No Tecnostress Days a Roma

di Angela Gennaro Commenta

No Tecnostress Days, la manifestazione contro lo stress da alta esposizione tecnologica, arriva a Roma. Il Centro Yoga Jap, con la collaborazione della naturopata Anna Cuva (Balbir Kaur) e dell’Associazione Netdipendenza Onlus, ha organizzato due giornate dal titolo Kundalini Yoga & co. …pratiche energetiche per prevenire ed alleviare il Tecnostress.

Previste due domeniche, il 30 agosto e il 13 settembre. Le due giornate verranno impiegate alla scoperta di varie discipline e tecniche energetiche, tutte accomunate da un elemento di base: riscoprire il proprio potenziale energetico per vivere in equilibrio protetti dallo stress e da quello che oggi è definito “Tecnostress”.

Il termine “tecnostress” è stato coniato nel 1984 da Craig Brod: si intende con esso l’insieme degli effetti collaterali provocato dall’utilizzo, e dal sovrautilizzo, delle tecnologie di questi tempi. Tecnologie che portano a corpo e mente eventuali disturbi quali ansia, insonnia, problemi gastrointestinali, cardiovascolari, mal di testa. Troppe ore in ufficio o a casa al computer, troppe mail, troppe telefonate al cellulare, troppi sms, troppo tempo davanti ai social networks: queste vere e proprie “dipendenze” identificano il tecnostressato.

Il tecnostress è una forma di stress che va trattata e curata come tale. Cominciando da tecniche di rilassamento. Ed ecco che i No tecnostress days approdano a Roma. Il programma della mattina è dedicato alla conoscenza e alla pratica del Kundalini Yoga secondo gli insegnamenti del Maestro indiano Yogi Bhajan. La disciplina porta ad apprendere modalità che aiutano ad affrontare e anticipare lo stress fisico e mentale – quindi anche il tecnostress. La promessa dell’incontro è quella di arrivare ad avere un corpo rilassato e vigile unito, insieme a freschezza e flessibilità mentale necessarie ad affrontare questa quotidianità difficile. Nel corso dell’incontro sarà poi possibile conoscere altre discipline provenienti dalla stessa radice che Yogi Bhajan ha portato in Occidente.

Il Gatka, ad esempio, antica arte marziale proveniente dall’India settentrionale: metodo di combattimento meditativo basato sulla costante ricerca di equilibrio fisico e mentale. Non mancherà la Shakti Dance: fusione unica ed armoniosa di Yoga e danza per espandere la consapevolezza e la creatività corporea. Verso le 13 la pausa prevede un pranzo – naturalmente vegetariano e naturalmente antistress. Dalle 15 ci sarà l’opportunità di partecipare a diversi laboratori, dove verranno introdotte alcune tecniche energetiche di matrice lontana.

Lo Jin Shin Jutsu, ad esempio. Eccone la definizione: antica arte giapponese che armonizza l’energia vitale (Chi), presente in ogni essere vivente, attraverso il contatto con alcuni punti specifici del corpo, e il Metodo EFT (Emotional Freedom Techniques) che si può definire come un “agopuntura psicologica senza l’uso di aghi” che consiste nella stimolazione di punti del corpo insieme alla focalizzazione della mente sul problema che si vuole risolvere.

Nella fascia pomeridiana sarà anche possibile un trattamento di Riflessologia Plantare. Si tratta di una disciplina che attraverso la pressione su determinati punti del piede induce un profondo rilassamento e porta a un giusto funzionamento del sistema nervoso e all’equilibrio del corpo. E’ anche possibilee scegliere i più classici massaggi Shiatsu.

La giornata comincerà alle ore 10 e terminerà dopo le ore 18 con un concerto di mantra del “Nanak Group”. La quota di partecipazione, pranzo incluso, è di 15 euro. Per chi sceglie invece solo mezza giornata sono 10.

Programma della giornata:

10:00 – Accoglienza
10:30 – Kundalini Yoga
11:45 – Shakti Dance
13:30 – Pranzo
15:00 – EFT (Emotional Freedom Techniques)
16:15 – Jin Shin Jyutsu
17:30 – Gatka
18:30 – Concerto di Mantra con il “Nanak Group”

Gli organizzatori chiedono, soprattutto per quanto riguarda il pranzo, di confermare la propria presenza entro giovedì 27 Agosto (per il 30) e giovedì 10 settembre (per il 13 settembre). Centro Yoga Jap (Via Aurelia 480 – Parco Tirreno, Roma): Per informazioni e prenotazioni [email protected][email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>