Perdite di sangue da impianto dell’embrione, quali cause?

di Cinzia Iannaccio Commenta

Perdite di sangue, rosa o marroni scure, quando si sta cercando una gravidanza o si pensa di essere incinta: cosa significa? In caso di positività del test di gravidanza il ginecologo può parlare di perdite di sangue da impianto dell’embrione. E’ un qualcosa di relativamente normale, che si può manifestare tra i 6 ed i 12 giorni dopo il concepimento e spesso può essere scambiato per il normale flusso mestruale creando qualche confusione. Dunque non è pericoloso e non necessita di terapie: è solo un sintomo precoce della gravidanza. Ma quali sono le cause? Perché capita solo ad alcune donne? E quando preoccuparsi?

Quando uno spermatozoo raggiunge l’ovulo femminile si sviluppa un embrione che risalirà verso l’utero per impiantarsi e svilupparsi. Questo evento naturale può dare luogo ad un lieve sanguinamento che non deve destare alcuna preoccupazione. Il sangue in genere è di colore più chiaro del solito (ma non necessariamente) e può essere accompagnato da lievi crampi come quelli delle mestruazioni. Lo stesso dicasi per il flusso, che però in genere è più lieve, meno abbondante. Tale disturbo si fermerà poi da solo. E’ sempre opportuno comunque parlarne con il proprio ginecologo specie se la gravidanza è in una fase più avanzata e se il flusso è molto abbondante, accompagnato o meno da dolore.

Le donne incinte infatti possono sanguinare per motivi diversi dall’impianto dell’embrione e si può trattare di cause anche serie. Ecco le più comuni:

  • Il sesso: può accadere in qualunque momento della gravidanza
  • Cambiamenti ormonali: in genere questi provocano sanguinamento all’inizio della gestazione e si risolve da solo.
  • Gravidanza ectopica: si ha quando un embrione si impianta fuori dall’utero. Si può avere sanguinamento con dolore e crampi. E ‘pericoloso per la donna e va valutato come un’emergenza medica
  • Aborto spontaneo. Circa il 15% delle gravidanze si interrompe fisiologicamente nei primi 2-3 mesi. La maggior parte delle donne in questi casi sanguinano ed hanno crampi. Se si hanno questi sintomi di aborto spontaneo contattare il medico.

 

 

Leggi anche:

I primi sintomi della gravidanza

Gravidanza ectopica

 

 

Foto: Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>