Scorbuto

di Valentina Cervelli Commenta

Scorbuto

Lo scorbuto è una malattia causata dalla carenza di vitamina C. La mancanza di questo elemento porta ad un indebolimento generale dell’organismo che si manifesta attraverso una sintomatologia ben precisa. Nonostante le abitudini alimentari rispetto al passato siano migliorate, il benessere non ha condotto alla sua eliminazione. Come il rachitismo, il beriberi e la pellagra sono patologie che dipendono da una forte deficit di un nutriente importante.

CAUSE: Le cause alla base dello scorbuto devono essere prima di tutto cercate nel comportamento alimentare della persona. L’assunzione di scarsi dose di vitamina C, una dieta non equilibrata ( la maggior parte dei casi di scorbuto infantile sono da imputare ad un regime errato, N.d.R.) e terapie farmacologiche prolungate ed invasive possono favorire lo sviluppo della malattia, consumando le riserve del suddetto elemento presenti nel corpo umano.

SINTOMI: I sintomi dello scorbuto sono molteplici e coinvolgenti molti apparati del corpo umano. Ecco alcuni di essi:

  • cattiva digestione
  • capelli fragili
  • rottura dei capillari
  • sanguinamento delle gengive
  • ematomi
  • anemia
  • ulcere gastrointestinali
  • coaguli di sangue (rari).

Una menzione a parte meritano le ulcere orali, la fragilità dentale ed ossea. Iperpigmentazione cutanea e artrite scorbutica inoltre sono sintomi molto diffusi e non mancano nel quadro patologie di tipo psicologico come l’isteria e la depressione.

DIAGNOSI: La diagnosi di scorbuto avviene eseguendo una visita medica e studiando l’anamnesi dei pazienti,  valutando inoltre i sintomi presenti ed eseguendo un emocromo, completo di test specifico per valutare i livelli di nutrienti nel sangue, vitamina C compresa.

PREVENZIONE: La prevenzione dello scorbuto passa per un’alimentazione sana ed equilibrata ricca di frutta e verdura.

TERAPIA: La terapia prevista per lo scorbuto consiste nell’assunzione di vitamina C. Per questo motivo si somministrano a seconda delle esigenze e sotto consiglio del medico tra i 200 ed i 1000 mg di acido ascorbico al giorno. Nella maggior parte dei casi in circa 7 giorni i sintomi dello scorbuto diminuiscono o scompaiono del tutto.

Per ulteriori informazioni rivolgersi al proprio medico. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.

Photo Credits | Kheng Guan Toh / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>