Carenza di magnesio: sintomi, cause e rimedi

di Valentina Cervelli Commenta

Quali sono i sintomi, le cause ed i rimedi della carenza di magnesio? Vediamoli insieme. Questo minerale è molto importante per la nostra salute: ne abbiamo bisogno in rapporto al nostro peso corporeo e all’età giornalmente.

I sintomi della carenza di magnesio

I sintomi della carenza di magnesio sono diversi e di diversa tipologia. Quando questo minerale viene a mancare nell’organismo è immediatamente possibile vederne gli effetti sul corpo della persona, a partire da sintomi fisici fino ad arrivare a quelli psichici. Si sperimentano infatti stanchezza, irritabilità e confusione mentale, ma anche difficoltà a coordinare i muscoli a causa di tremori e crampi. Possono presentarsi anche aritmia cardiaca (il magnesio è tra i minerali in grado di proteggere il cuore, N.d.R.), ipertensione arteriosa e un’accentuazione dei riflessi tendinei.

Le cause della carenza di magnesio

Le cause della carenza di magnesio possono essere molteplici. La principale è l’incapacità dell’intestino di non assorbire correttamente il minerale. Essa può verificarsi anche in caso di celiachia. Altre cause ascrivibili sono la colite, la pancreatite, l’ulcera ed anche il soffrire di vomito e diarrea frequenti. Anche i farmaci possono essere causa di carenza di magnesio: soprattutto lassativi e diuretici. Stress, insufficienza renale e disturbi alla tiroide possono portare alla manifestazione di questa mancanza.

Rimedi contro la carenza di magnesio

I rimedi contro la carenza di magnesio sono strettamente legati all’assunzione del minerale per bocca. Esistono degli appositi integratori per aiutare l’organismo a reintegrare la sostanza, ma in linea di massima, curare le cause del problema e modificare la propria dieta di solito è sufficiente. Bisogna fare uno sforzo e scegliere gli alimenti adatti. Quelli che contengono una maggiore quantità di magnesio sono le banane (anche ottima fonte di potassio, N.d.R.), i vegetali a foglia verde, le arachidi e i cereali integrali. Anche i legumi frutta secca possono rappresentare una buona fonte. Minori quantità ma sempre utili all’organismo possono essere incontrate nel latte, nel pesce e nella carne.

Photo Credits | concept w / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>