Come addormentarsi in meno di un minuto (VIDEO)

di Valentina Cervelli 0

Addormentarsi in meno di un minuto anche se si soffre d’insonnia? Sembra essere possibile attraverso una tecnica di rilassamento della quale vogliamo condividere con voi l’esistenza.

L’insonnia è un disturbo fastidioso del ciclo sonno-veglia. E non è affatto un semplice problema legato all’estetica ed alla possibile comparsa di occhiaie. Quando dormiamo il nostro corpo si ricarica, il nostro cervello se pur attivo riposa e l’organismo provvede ad eliminare le tossine. Ecco che il riposare adeguatamente diventa importantissimo. Questo metodo di cui sta girando il video in rete e che vogliamo condividere con voi è chiamato 4-7-8 e promette un sonno riposante in circa 57 secondi.

La cosa curiosa è che sembra funzionare in molti casi. E’ stato messo a punto dal dott. Andrew Weil, dell’Università di Harvard. I numeri che danno il nome alla tecnica sono il tempo, espresso in secondi, che serve alla persona per mettere in atto tre azioni distinte che fanno parte di questo metodo. Ovvero le varie parti della modulazione del respiro necessarie per rilassarsi. Entrando nello specifico, secondo l’esperto dovremmo (se vogliamo riposare e combattere l’insonnia, N.d.R.) inspirare per 4 secondi, trattenerlo per 7 ed espirare per 8. Una procedura da utilizzare per tre volte consecutive per un totale effettivo di 57 secondi.

Lo specialista statunitense ha sottolineato che la parte più importante di questo approccio risiede nel trattenere il respiro perché durante questo lasso di tempo, mentre si trattiene il fiato, il corpo si ossigena in modo perfetto e la concentrazione impiegata sul controllo della respirazione aiuta a liberarsi da ansia e stress.

E’ un modo per dare all’organismo naturalmente tutto ciò di cui necessita per rilassarsi. In teoria alla fine di questi 57 secondi dovreste essere tranquilli e pronti a dormire. Ed in caso non funzionasse, provate ancora: una volta che avrete raggiunto il giusto grado di relax e calma, il sonno arriverà.

Photo Credits | Photographee.eu / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>