Malattie genetiche rare, Cuori di biscotto per raccogliere fondi

di Ma.Ma. Commenta

Dal 29 aprile al primo maggio in tutte le piazze italiane troverà posto la lodevole iniziativa Cuori di biscotto – Io Per Lei, fortemente voluta da Fondazione Telethon, Avis, Uildm ed Anffas per sensibilizzare e raccogliere fondi per la ricerca sulle malattie genetiche rare.

E così tutti coloro che vorranno contribuire, potranno acquistare gustosi biscotti e lasciare 12 euro alla ricerca. Le malattie genetiche rare colpiscono i piccoli e per loro, molto spesso, la strada è segnata perché le cure non esistono. Ecco perché serve investire ancora tanto sulla ricerca, per donare – in un futuro non troppo lontano – una vita migliore ai bambini affetti da patologie spesso sconosciute in campo medico. Si potrà sostenere la ricerca non solo acquistando i biscotti ma anche facendo spesa al supermercato: grazie alla collaborazione con Auchan Retail Italia, fino al 14 maggio i clienti dei punti vendita Auchan, Simply e Lillapois potranno infatti sostenere la ricerca scientifica con una donazione di 1 euro alle casse e ricevere in cambio una confezione di Cuoricini di biscotto da 20 grammi.

Infine, sarà possibile richiedere i Cuori di biscotto direttamente sul sito nella sezione dello shop solidale. Tre giorni tutti dedicati alla sensibilizzazione insomma con circa 1.500 piazze in tutta Italia, impegnate in prima linea nella raccolta fondi contro le malattie genetiche rare.

Ti potrebbe interessare anche:

 MALATTIE GENETICHE: ARRIVANO LE “PALLOTTOLE MOLECOLARI”

 MALATTIE GENETICHE RARE, NEL 2015 TELETHON HA LANCIATO LA CAMPAGNA #NONMIARRENDO

 STOP ALLA FECONDAZIONE ASSISTITA PER I PORTATORI DI MALATTIE GENETICHE

 MALATTIE RARE: SIMONE, LA DISTROFIA E LE BARRIERE ARCHITETTONICHE

Foto | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>