Ipertensione, effetti dei farmaci sull’erezione

di Valentina Cervelli 0

Quali sono gli effetti dei farmaci contro l’ipertensione sull’erezione maschile? E’ un problema del quale non si parla spesso: sebbene si conosca il legame tra la patologia e la disfunzione erettile poca attenzione viene concentrata sull’effetto che curarsi possa avere sulla libido.

Farmaci che interferiscono sull’erezione

Tra i principali farmaci che interferiscono sulla capacità di erezione degli uomini, i medicinali anti-ipertensivi sono al primo posto. In particolare, protagonisti “negativi” della condizione sono i diuretici ed i beta bloccanti. Il poter condizionare la capacità di avere rapporti sessuali del genere maschile è indicato chiaramente tra i loro effetti collaterali sebbene, come rivelato nel corso dell’Esc 2016 (il simposio cardiologico in corso a Roma, N.d.R.) questo accada solo nel 10-20% delle persone trattate con questi farmaci. E la maggior parte di loro, date le combinazioni terapeutiche alle quali sono soggetti, sono spesso costretti a rinunciare ad una vita sessuale soddisfacente per curare adeguatamente, come giusto che sia, una condizione come quella dell’ipertensione.

Come interferiscono i farmaci

Come interferiscono i farmaci sull’erezione? E’ stato possibile rispondere a questa domanda grazie all’applicazione di un doppler “in loco” in grado di verificare a seconda del medicinale usato, quale fosse l’effetto sulla capacità erettile dell’uomo: in poche parole si è studiata l’emodinamica dell’arteria del pene.

Studiando i cambiamenti nel picco della velocità sistolica nei pazienti (minore il valore, maggiori le difficoltà, N.d.R.) si è potuto notare, in particolare in uno studio del 2016 condotto dagli scienziati dell’Hippokration General Hospital di Atene, che coloro che assumevano in terapia un beta bloccante o un bloccante  dei canali del calcio mostravano valori inferiori di questo indicatore rispetto a quelli che assumevano un ACE o un farmaco bloccante del recettore dell’angiotensina II. L’utilizzo di un diuretico in combinazione con un ACE o un ARB risulta avere un impatto ancora più negativo. La sperimentazione in questione ha coinvolto 156 pazienti in terapia da almeno 6 mesi e 47 soggetti che non avevano mai ricevuto trattamenti per l’ipertensione con disfunzione erettile.

Potrebbero interessarti:

Disfunzione erettile e farmaci per il testosterone, andrologo risponde

Disfunzione erettile giovanile quali cause e cosa fare

Photo Credits | PrinceOfLove / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>