Operazione chirurgica senza bisturi, accade a Bologna

di Marco Mancini 0

Un’operazione chirurgica senza bisturi è stata appena portata a termine presso l’ospedale Maggiore di Bologna, primo caso in Italia. Si è trattato dell’asportazione di una lesione epatica benigna con un’operazione che in gergo si chiama resezione epatica in laparoscopia, ed in pratica è l’asportazione di una parte del fegato senza bisturi, ma con strumenti talmente piccoli da poter entrare nell’ombelico.

Per l’operazione c’è stato bisogno di un tubicino di mezzo centimetro di diametro, una telecamera, un bisturi a ultrasuoni e una suturatrice meccanica tutti di dimensioni microscopiche, inserite attraverso l’ombelico ed in grado di portare a termine l’operazione con gli stessi risultati dell’operazione classica ma nella metà del tempo (90 minuti anziché 180) e senza cicatrici. L’operazione è stata effettuata dal dottor Elio Jovine, direttore del Dipartimento chirurgico dell’Azienda Usl di Bologna.

[Fonte: Repubblica]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>