Diabete, conosciamolo meglio

di Cinzia Iannaccio Commenta

Cos’è il diabete? Ne sentiamo sempre parlare, talvolta come epidemia del benessere, dovuta ad un errato stile di vita; eppure colpise anche i bambini e le donne incinte. Di fatto esistono diversi tipi di diabete ed è importante conoscerne le differenze.

Cos’è il diabete?

E’ una malattia che si verifica quando nel sangue si accumulano troppi zuccheri (glicemia alta)

Perché viene il diabete?

Quando mangiamo, l’insulina prodotta dal pancreas aiuta il glucosio (gli zuccheri presenti nel cibo) ad entrare nelle cellule donando loro la necessaria energia. Quando per qualche motivo l’organismo non riesce a produrre insulina (o non abbastanza) il glucosio rimane in circolo senza raggiungere le cellule. Le cause per cui questo può accadere sono diverse e sostanzialmente sono alla base dei diversi tipi di diabete.

Il diabete di Tipo 1

L’organismo non produce insulina. Il sistema immunitario distrugge le cellule del pancreas deputate a questa produzione. Per tale motivo è necessaria la somministrazione di insulina quotidiana per la sopravvivenza. Benché possa manifestarsi a qualunque età, è più comune che la diagnosi arrivi nell’infanzia o comunque in età giovanile.

Il diabete di Tipo 2

L’organismo non produce insulina, non abbastanza, o non riesce ad impiegarla a dovere. Si può sviluppare a qualunque età, anche nell’infanzia, benché sia più comune a partire dai 50 anni. E’ il tipo più comune di diabete ed è quello riconducibile anche ad un errato stile di vita. Tra le concause: familiarità, sovrappeso, sedentarietà ed ipertensione.

Diabete gestazionale

E’ quello che si sviluppa in alcune donne durante la gravidanza ed in genere scompare subito dopo la nascita del bambino. Tuttavia a volte il diabete diagnosticato durante la gravidanza è in realtà un  diabete di tipo 2 che era rimasto latente.

 

Altri tipi di diabete

I tipi meno comuni includono il diabete monogenico , che è una forma ereditaria di diabete e il diabete correlato alla fibrosi cistica .

I rischi del diabete

Se non si cerca di mantenere sotto controllo la glicemia alta e dunque il diabete, alla lunga possono manifestarsi gravi problemi per la salute, come i seguenti:

  • cardiopatia
    ictus
    malattie renali
    problemi agli occhi
    malattia dentale
    danno ai nervi
    problemi ai piedi e alle gambe

 

Ti potrebbe interessare anche:

Diabete nei bambini, dormire di più per prevenirlo?

Valori glicemia e prediabete

 

Foto: Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>