Diabete di tipo1 e 2 differenza e sintomi

di Cinzia Iannaccio Commenta

Quale è la differenza tra il diabete di Tipo 1 e quello di Tipo 2? Quali sono i sintomi? Esistono diversi tipi di diabete. Oltrea quello di tipo 1 e 2 c’è quello gestazionale ed altre forme eno comuni legate a particolari patologie. Si parla di diabete in modo generale, quando c’è un accumulo di zuccheri nel sangue (glicemia alta). Gli zuccheri- o glucosio- sono fondamentali per la nostra vita ed attività quotidiane in quanto servono a fornire energia alle cellule. Per fare in modo che questo passaggio accada c’è bisogno di un ormone, l’insulina, che è secreta dalle cellule del pancreas. Quando l’organismo per qualche motivo non riesce a produrre insulina (o non abbastanza o non riesce a farla agire a dovere), il glucosio non raggiunge le cellule e si accumula in circolo.

I sintomi del diabete

Ne consegue un cattivo funzionamento del corpo, con una serie di sintomi, dovuti alla carenza di zuccheri e dunque di adeguate energie:

  • aumento della sete e della minzione 8ovvero della pipì)
    aumento della fame
    fatica
    visione offuscata
    intorpidimento o formicolio ai piedi o alle mani
    piaghe che non guariscono
    perdita di peso inspiegabile

 

Sintomi del diabete, differenze tra il tipo 1 e 2

I sintomi del diabete di tipo 1 in genere si manifestano rapidamente e si palesano anche in poche settimane. Questa forma di diabete è dovuta all’incapacità dell’organismo di secernere insulina, in quanto il sistema immunitario distrugge le cellule necessarie riconoscendole come nemiche. Per tale motivo necessita di somministrazione quotidiana di insulina. Nel diabete di tipo 2 al contrario i sintomi si sviluppano lentamente, nel corso degli anni, mantenendosi spesso talmente leggeri da non essere neppure notati, se no alla luce di analisi del sangue di routine che mostrano una glicemia elevata. Per questo è particolarmente pericoloso: non avendo sintomi evidenti per lungo tempo danni all’organismo possono svilupparsi in modo silente. Non a caso la malattia si scopre spesso proprio all’insorgenza di questi, come problemi al cuore o disturbi alla vista.

 

Ti potrebbe interessare anche:

Diabete nei bambini, dormire di più per prevenirlo?

Valori glicemia e prediabete

 

Foto: Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>