Carcinoma duttale al seno, oncologo spiega

di Cinzia Iannaccio Commenta

Richiesta di Consulto Medico
Salve ho appena scoperto di avere un carcinoma duttale infiltrante al seno sinistro la seguente è la risposta della biopsia con metodo mammotone : carnimomaduttale infiltrante G2 secondo elston-ellis con aspetti di carcinoma intraduttale di tipo solido cribriforme di basso grado. calcificazioni endoluminali. non ho ancora parlato bene con il dottore il quale per il momento mi ha programmato un intervento per pulire e asportare il linfonodo sentinella. Io sinceramente non ho ancora capito in che situazione mi trovo e quale secondo Lei dovrebbero essere gli interventi da mettere in atto e le cure da fare. Grazie

 

Specializzazione Oncologia
Tipo di Problema carcinoma al seno
Risponde il dott. Carlo Pastore oncologo e chemioterapista, consulente per l’area oncologica e per l‘ipertermia capacitiva per l’Hilu Medical Center (Marbella, Spagna) e presso il Centro di Medicina Integrativa in Malaga (Spagna), nonché responsabile della divisione di oncologia medica ed ipertermia oncologica della Casa di Cura Villa Salaria in Roma, membro dell’ESHO (European Society for Hyperthermic Oncology). Per contatti www.ipertermiaitalia.it

 

Gentile Sig.ra per quanto descritto è ancora precoce prospettare un trattamento oncologico. Questo perchè i dati sono ancora frammentari e preliminari. Il prossimo passaggio di analisi linfonodale chirurgica sarà utilissimo per comprendere meglio la situazione. Inoltre a mio avviso occorrerebbe una stadiazione completa a mezzo TC total body con mezzo di contrasto e scintigrafia ossea. Un caro saluto ed un grande in bocca al lupo per tutto. Dott. Carlo Pastore, oncologo.

 

>> Leggi qui tutte le risposte del Dottor Carlo Pastore

Potrebbero interessarvi anche i seguenti post:

Tumore al seno

Cancro al seno, FDA approva Ibrance

Tumore al seno, sintomi, sopravvivenza, metastasi

 

 

Se avete altre domande da porre ai nostri specialisti visitate la pagina specifica “Chiedi all’esperto, consulti online su Medicinalive”.

Vi ricordiamo che non si effettuano diagnosi online e neppure si prescrivono terapie : Medicinalive e gli esperti coinvolti propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo, che mai, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il rapporto con il proprio medico curante, le uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.

 

Foto: Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>