Linfonodi reattivi, cosa significa e quali le cause?

di Cinzia Iannaccio Commenta

Cosa significa quando i linfonodi vengono definiti “reattivi”? E’ una condizione pericolosa? E quali cause? E’ questo l’argomento del nostro consulto online.

Richiesta di Consulto Medico

“Buonasera. Sono fumatrice e ho appena avuto una isterectomia ma prima di fare l’intervento mi hanno fatto degli esami ed è emerso : Bronchite cronica, Assenza di febbre, Tosse, Bronchi da fumatrice. Dalla rx linfonodi definiti reattivi. Ho paura di fare tac la faro a giorni. Devo preoccuparmi di questi linfonodi reattivi ? Possono esere collegati alla bronchite ? Grazie mille Sono davvero in pena.”

 

Specializzazione Oncologia

Tipo di Problema Linfonodi polmonari reattivi

Risponde il dottor Carlo Pastore oncologo e chemioterapista, responsabile della divisione di oncologia medica ed ipertermia oncologica presso la Casa di Cura Villa Salaria in Roma, membro dell’ESHO (European Society for Hyperthermic Oncology).

“Gentile Signora, vengono definiti reattivi linfonodi con caratteristiche infiammatorie. Quindi benigni. Possono essere correlati allo stato bronchitico cronico spesso associato al tabagismo. Cari saluti. Dr. Carlo Pastore, oncologo – www.ipertermiaitalia.it

Potrebbero interessarvi anche i seguenti post:

Per altre domande ai nostri specialisti visitate la pagina “Chiedi all’esperto, Consulti online su Medicinalive”.

E’ doveroso ricordare che non si effettuano diagnosi online e neppure si prescrivono terapie : Medicinalive e gli esperti coinvolti propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo, che mai, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il rapporto con il proprio medico curante, le uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.

Foto: Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>