Tumore della prostata, test sulla saliva?

di Sveva Commenta

Un test sulla saliva per prevedere quali uomini sono a più alto rischio di tumore alla prostata? Potrebbe essere pronto per l’uso in Gran Bretagna entro due anni. Un modo efficace e non invasivo per carpire eventuali predisposizioni di alcuni uomini verso uno dei tumori purtroppo più diffusi.

cura recdiva tumore prostata

I ricercatori dell’Institute of Cancer Research (Icr) di Londra, dopo uno studio su 140 mila uomini in 52 paesi, hanno scoperto 63 nuove variazioni del Dna che aumentano il rischio di cancro alla prostata. Per creare il test le hanno combinate con 100 variazioni già collegate in precedenza a questo genere di tumore. L’1% che ha ereditato geneticamente la maggior parte delle variazioni ha un rischio di sviluppare la malattia sei volte superiore a quello della popolazione generale. Un semplice test della saliva si rivelerebbe dunque davvero molto importante in ottica salute.

Ti potrebbe interessare anche:

Quale cura in caso di recidiva di tumore prostata?

Tumore prostata e radioterapia

Tumore prostata, prevenzione con caffè?

Tumore prostata in calo con 5 anni di aspirina

Tumore prostata, cura o sorveglianza attiva?

Photo | Thinkstock