Onde elettromagnetiche dei cellulari: nessun rischio

di Paola 4

I cellulari fanno male, i cellulari fanno bene. Questo è il problema.
Viene proprio da chiedersi se non sia il caso che, una volta per tutte, la scienza chiarisca questo dubbio amletico della medicina.
Ogni giorno nuove ricerche scoprono una la nocività delle onde elettromagnetiche, l’altra contraddice dichiarandone l’innocuità.

Questa volta è il turno di uno studio che scagiona i cellulari da qualsiasi conseguenza deleteria per la salute degli adulti.
La ricerca, che è stata condotta dall’Ufficio federale per la protezione contro le radiazioni, ha analizzato gli effetti delle radiazioni in un arco di tempo di dieci anni, giungendo alla conclusione che non esiste alcuna relazione tra insorgenza del tumore al cervello e onde dei cellulari o dei telefoni cordless.
Per il momento la ricerca si è limitata a valutare gli effetti sugli adulti, ma si prevedono ulteriori ricerche per valutare i danni anche sui bambini.
[via]

Commenti (4)

  1. Scusate, sfogliando meglio il vostro sito ho capito: siete uno specchietto per le allodole.

    Siete infarciti di pubblicità ai telefoni cellulari, perciò dovete vendere. Quindi i vostri articoli sono faziosi, tanto per rassicurare chi è sospettoso (ovvero rendere stupido chi è intelligente). E quindi vendergli l’ultimo modello di “bomba elettromagnetica”.

    Non siete solo complici delle nostre Istituzioni statali che tanto difendono i cittadini italiani con la loro disinformazione, ma siete, come loro, artefici di tumori . E soprattutto nei bambini.

    Ma anche se non pubblicherete mai la verità (né i dati veri sul tema né il mio commento o quello di altri), e dunque non leggerò mai quanto ho ricercato e studiato e concluso io in questi anni, mi consolo sapendo che tra i figli che potrebbero morire ci sono anche i vostri.

    I miei non di certo.

    Grazie

    1. Come vedi i commenti che hai spammato in giro sono tutti stati pubblicati. (rispondo solo qui per comodità). Noi autori risaliamo a fonti ufficiali ed autorevoli come l’ISS. Per tua informazione al riguardo abbiamo pubblicato tutte le notizie favorevoli e contrarie, ma probabilmente, non hai “sfogliato meglio”, hai solo cercato quello che volevi trovare. Nessuno dall’ufficio pubblicitario ci dice cosa scrivere: il web è libero, come si evince dal fatto che puoi liberamente dire che ti consoli “sapendo che tra i figli che possono morire ci sono i nostri”. Complimenti. Io dei figli ce li ho ed anche prima di averli, la morte di un bambino non la avrei augurata neppure al figlio del più feroce assassino. Complimenti perché ti definisci poeta in azione ed invece di usare le parole con poesia le usi con acredine e violenza. Complimenti, perché data l’argutezza e la preparazione che hai non sei a conoscenza del fatto che il 99% della pubblicità su internet è automatica, legata ad un sistema di parole chiave. Complimenti, perché le mie parole sono inutili…..chi augura ad un bambino di morire di tumore si risponde da solo. Complimenti vivissimi. Se ho frainteso…..sono qui. Ad accettare le tue scuse per i tuoi toni ed a porti le mie.;=)

  2. Siete impazziti tutti?
    l’articolo che ho letto all’inizio si intitola: “Onde elettromagnetiche dei cellulari: nessun rischio”…
    il messaggio mi sembra chiaro: l’uso dei telefonini non reca danni fisici, con tanto di certificazione dell’ISS… ma come fate a pubblicare un tale messaggio quando ci sono centinaia di ricerche che rivelano la realtà opposta. quando ero bambino i telefoni cellulari non esistevano, ed io ho solo trent’anni, il boom c’è stato alla fine degli anni 90, quindi 20 anni fa circa, non vi sembra un tempo troppo breve per delle considerazioni così definitive, è ovvio che l’esposizione alle onde elettromagnetiche deve avvenire in un esteso arco di tempo, e dei suoi effetti forse ce ne accorgeremo tra altri venti anni, quando, forse sarò un cinquantenne pieno di metastasi, non vi rendete conto che passando dei messaggi del genere mettete a rischio la vita delle persone? sarebbe più dignitoso il silenzio. Purtroppo la realtà che si svela ogni giorno è agghiacciante, case farmaceutiche che diffondono malattie per vendere farmaci e guadagnare, Stati che posseggono veicoli ad idrogeno da anni ma non li immettono sul mercato per perpetrare gli intoiti dell’oro nero, la forma più alta dell’attività umana, ciò che dovrebbe organizzare la società per il “bene comune”, ossia la politica, è completamente corrotta e fa solamente l’interesse dei singoli, Multinazionali che uccidono o fanno sparire i suoi oppositori, ecc… ecc… e voi pensate che non dobbiamo dubitare del fatto che qualcuno vi abbia “pagato” per pubblicare il succitato messaggio pro-telefonini?, quando poi vediamo sulla prima pagina del vostro sito due persone al cellulare, ehm scusate… non due persone ma due ragazzini e, cito il vs articolo, “i danni da onde elettromagnetiche sui bambini non sono ancora state provate”, ma vergognatevi; , come vi dice anche il “poeta in azione” non vi sentite un tantinello complici? se il poeta vi fa notare che tra i bambini che possono morire ci sono anche i vs, non credo che intenda “augurare” la loro morte, o almeno lo spero, anche perchè ha scritto che è un pensiero che lo consola, e forse ha esagerato… ma io l’ho interpretato in modo differente.. ha scritto così per aprirvi gli occhi (è un effetto che i poeti mi hanno sempre suscitato, per le loro capacità evocative e profetiche), nel senso di: voi state facendo pubblicità ai telefonini senza sapere con certezza se sono o meno strumenti di morte, ragionate, per un istante, che tale messaggio può arrivare ai vs figli.. e così state “uccidendo” anche loro. Bhè tra chi usa parole forti di provocazione e chi utilizza uno strumento pubblico per diffondere informazioni false, per un proprio tornaconto personale, mettendo a rischio la vita di tutti: io preferisco il primo… ma a quanto pare le sue parole nn sono giunte alle vostre orecchie, che saranno farcite degli ammonimenti delle case produttrici di telefonini : “mi raccomando diffondete questi messaggi, i telefoni cellulari nn fanno male, lo dice anche l’ISS… tutta questa informazione sulle onde elettromagnetiche ha diminuito le ns vendite.. e se noi nn vendiamo voi nn guadagnate” ma fatemi il piacere. E poi vorreste dire che è un “caso” il fatto che diffondete informazioni pro-cellulari e sulla prima pagina del vs sito si vedono due ragazzini sorridenti con in mano dei cellulari… AHAHAHA!… andatevi a sotterrare… buffoni! tanto non lo pubblicherete il mio commento, quindi parlo solo a voi… abbandonate queste campagne omicide e cercate di ritrovare la Verità, la Giustizia, la Bellezza, il Bene… per tutti… perchè siamo tutti sulla stessa barca… che cola a picco!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>