Soffrite d’insonnia? Colpa del telefonino

di liulai Commenta


In Italia sono circa 12 milioni le persone che soffrono d’insonnia e non tutti con una diagnosi certa! Per alcuni l’insonnia è causata da problemi respiratori, altre persone invece hanno problemi ad addormentarsi quando vi sono dei cambiamenti stagionali tipo in primavera, per una quota di persone invece la causa dell’insonnia risulta un mistero!

Oggi però c’è una nuova teoria che rispolvera l’elettromagnetismo dei cellulari. Già anni fa si parlava dei presunti effetti dannosi delle “onde” del telefonino perennemente all’orecchio. La cosa poi fu smentita, ma adesso se ne riparla mettendole in relazione con i problemi del sonno.



I campi elettromagnetici dei cellulari interferirebbero con le onde cerebrali, favorendo disturbi come l’insonnia. Lo dicono due studi internazionali, il primo del Brain Science Institute alla Swinburne University of Technology di Melbourne ha dimostrato che le onde del telefonino hanno l’effetto di incrementare notevolmente l’attività delle onde alfa collegate alla distinzione tra lo stato di sonno e quello di veglia.

Il secondo, della Loughborough University in Inghilterra, ha scoperto che durante il dialogo al cellulare verrebbero stimolate anche le onde delta e che i soggetti le cui onde delta erano state così sollecitate hanno avuto bisogno del doppio del tempo per addormentarsi, anche ore dopo che il telefono era stato spento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>