Ossitocina, rende gli uomini più fedeli?

di Redazione 1

Per rendere gli uomini più fedeli e immuni alle tentazioni extraconiugali basterebbe un ormone, l’ossitocina. A sostenerlo è una ricerca condotta dall’Università di Bonn, pubblicata su The Journal of Neuroscience. Secondo gli studiosi, infatti, avrebbe il potere di favorire i legami familiari e la fiducia tra le persone.

La fedeltà, dunque, sarebbe una questione puramente fisiologica e non di morale. A fare la differenza, secondo gli esperti, sono i livelli di ossitocina, un ormone, che nella donna agisce sulla mammella e sull’utero. Durante il travaglio e il parto, infatti, provoca le contrazioni favorendo l’espulsione del feto e durante l’allattamento aumenta l’eiezione del latte.

La ricerca ha coinvolto un gruppo di uomini suddivisi a caso in 2 gruppi. Il primo ha ricevuto una somministrazione di ossitocina per mezzo di uno spray nasale, il secondo solo un placebo. Una ricercatrice, sotto mentite spoglie, ha avvicinato il volontario di turno. Durante l’esperimento la donna si comportava in modo da provocare disagio o sicurezza. Al termine del test, è stato chiesto ai partecipanti di raccontare la propria esperienza e di spiegare quando la donna fosse ad una distanza ideale o al contrario ad una distanza tale da provocare turbamento o disagio.

I ricercatori tedeschi hanno scoperto come gli uomini sposati in una relazione a lungo termine che avevano ricevuto l’integrazione di ossitocina fossero in grado di resistere alle tentazioni della carne, anche in presenza di una donna molto attraente. Lo stesso effetto, invece, non si è riscontrato negli uomini single e in quelli che avevano ricevuto il placebo.

Anche una precedente ricerca aveva dimostrato come quest’ormone giochi un ruolo determinante nella fedeltà, ma era stata condotta su base animale. Lo studio tedesco, quindi, sarebbe la prima prova che l’ossitocina può avere un effetto simile anche per l’uomo.

Come ha commentato Hürlemann:

Poiché l’ossitocina è noto aumentare la fiducia nelle persone, ci aspettavamo che gli uomini sotto l’influenza dell’ormone consentissero allo sperimentatore femminile di avvicinarsi ancora di più, ma è successo l’esatto opposto.

Tutte a comprare lo spray nasale all’ossitocina!

Photo Credits|Thinkstock

Commenti (1)

  1. La fedeltà, dunque, sarebbe una questione puramente fisiologica e non di morale.

    ma, dico, stiamo scherzando? ma che livello di scientificaità pretendete di avere con simili affermazioni?
    E’ una vostra conclusione o una conclusione dello studio che citate?

    Un conto è dire che si è influenzati, un conto è dire che una cosa è determinata.

    Se sto morendo di fame e ammazzo una persona per impossessarmi del suo cibo e vivere di piu, certo quella condizione avrà pur INFLUENZATO il mio comportamento ma non lo ha DETERMINATO: rimango COMUNQUE un omicida, per quanto possa avere scusanti piu o meno legittimanti che siano.

    La morale centra sempre: in qualunque condizione l’uomo è e rimane sempre LIBERO dei propri atti, non schiavo della sua condizione fisiologica o fisica o di circostanza.

    Viva la libertà!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>