Rimedi omeopatici e naturali contro il mal d’auto e il mal di mare

di Tippi Commenta

L’omeopatia e i rimedi naturali sono un’arma molto efficace contro il mal d’auto e il mal di mare. La cinetosi, infatti, è tipicamente un disturbo da viaggio, causato da  un’eccessiva stimolazione delle strutture dell’equilibrio situate nell’orecchio interno, quando il corpo è sottoposto a sollecitazioni rapide come quelle indotte dal movimento.

I sintomi più comuni, sono senso di malessere generale, pallore, sudorazione fredda, ansietà, a cui seguono spesso nausea e vertigini. Solitamente, i disturbi da cinetosi, cessano alla fine del viaggio, ma se non vengono trattati, possono portare al vomito. Per alleviare i sintomi, l’omeopatia e i rimedi naturali sono particolarmente indicati.

Rimedi omeopatici contro la cinetosi

Borace: si tratta di sodio borato, ovvero un importante composto del boro ed è indicato soprattutto per quei disturbi provocati da movimenti a ribasso, come nel caso dei viaggi in aereo.

Petrolio: è un rimedio omeopatico consigliato per chi soffre di vertigini e nausea da mal d’auto.

Tabacum: un medicinale omeopatico che funziona bene per le persone con mal di mare che soffrono di nausea, vertigini, e svenimento.

Cocculus: un rimedio indicato in presenza di vertigini e nausea da mal d’auto e mal di mare.

I rimedi omeopatici, si possono acquistare in farmacia. Trattandosi di farmaci veri e propri, richiedono spesso una prescrizione medica. Ci sono, tuttavia, una serie di rimedi di semplice utilizzo e possono essere comprati senza ricetta.

Rimedi naturali contro la cinetosi

Tisana alla menta: qualche ora prima di partire, preparate una tisana alla menta facendo scaldare 3 tazze di acqua minerale naturale. Spegnete il fuoco poco prima dell’ebollizione e aggiungete 3 bustine di tisana alla menta e una manciata di foglie di menta fresca. Lasciate in infusione per 7-8 minuti e filtrate. Una volta raffreddata, mettere in un thermos e sorseggiare durante il viaggio.

Decotto di zenzero fresco: Prendete la radice di zenzero, tagliatene un un pezzetto, togliete la buccia e tritate grossolanamente col coltello. Nel frattempo, fate bollire una tazza di acqua. Una volta arrivata a bollore, abbassate il fuoco e aggiungete lo zenzero. Coprite e lasciate bollire per 5 minuti. Filtrate e bevete.

In alternativa, potete comprare le compresse a base di zenzero, che si trovano facilmente in erboristeria, o anche presso i centri commerciali. Basta assumere 1 compressa all’inizio del viaggio e un’altra dopo circa 4 ore. Per i più piccini, invece, è indicata la gomma da masticare aromatizzata allo zenzero.

Link correlati:

E se ad agosto ti sorprendesse la diarrea del viaggiatore? Niente paura, c’è un medico al telefono
Vertigini: cause, sintomi e diagnosi
Bambini in automobile, rimedi contro la nausea