Mal di gola senza febbre, quale cura?

di Cinzia Iannaccio Commenta

Spesso capita di avere mal di gola senza febbre. Quale cura si può fare? O è preferibile lasciar correre? In genere l’innalzamento della temperatura corporea è dovuto alla reazione del sistema immunitario contro un agente infettivo. E questa è tra le cause più comuni della gola infiammata e dolente, ma non certo l’unica. Quindi prima di capire cosa fare è importante trovare la causa di questo disturbo.

Mal di gola senza febbre, quali cause?

Tra le cause più comuni di ma di gola senza febbre troviamo:

  • Infezione blanda, virale o batterica, che non è in grado di produrre placche e/o una forte reazione immunitaria
  • Abbassamento delle difese immunitarie
  • Tosse secca ed irritante (dovuta a reflusso o ad altre problematiche: può arrossare la gola e quindi provocare dolore)

La mancanza di febbre non deve comunque lasciar pensare che si tratti sempre e comunque di un qualcosa di banale e passeggero. Lo è effettivamente, nella stragrande maggioranza dei casi, ma se non passa nell’arco di 24-48 ore è il caso di farsi visitare dal proprio medico curante. Questa accortezza è quanto mai necessaria se si è in gravidanza, se si è affetti da HIV o si soffre di un qualunque altro deficit immunitario, se si è affetti da qualche tipo di neoplasia.

 

A parte questo, anche il più comune mal di gola può aver bisogno di una cura. Anche per evitare che peggiori la situazione.

 

Quali terapie?

Di solito in assenza di febbre non vi sono placche alle tonsille: queste quando presenti richiedono una terpia antibiotica. In mancanza delle stesse possono bastare rimedi naturali e casalinghi, come una tisana calda, il classico latte e miele della nonna (dalle proprietà antinfiammatorie), ma anche gargarismi con acqua e sale o altre sostanze, naturali o se necessario medicinali. Esistono anche spray da spruzzare localmente, come quello al propoli o con sostanze farmacologiche.

Per il resto, il riposo, una buona idratazione della gola e del corpo ed un’alimentazione ricca di vitamine, possono aiutare a tenere lontano il comune mal di gola senza febbre. In caso di bruciore da reflusso gastroesofageo, occorrerebbe trattare il disturbo di base con i dovuti farmaci ed alimentazione.

 

Leggi anche:

Gargarismi per il mal di gola

Placche alla gola: cause, sintomi, rimedi, durata e foto

 

 

 

Foto: Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>