Cuore degli innamorati batte all’unisono: buon San Valentino

di Cinzia Iannaccio Commenta

Buon San Valentino a tutti, perché in un modo o nell’altro ognuno di noi è innamorato: del proprio partner, dei figli, dei genitori, degli amici … ed i più “sfortunati” solo di se stessi, della propria macchina o della personale carriera. Il un modo o nell’altro, l’amore ci dona sempre delle forti emozioni, a tal punto che il cuore inizia a batterci forte (da qui il simbolo col muscolo cardiaco?). Ma non solo..

Una ricerca scientifica pubblicata per l’occasione della Festa degli Innamorati sulla rivista Journal of Psychophysiology, ha evidenziato come il cuore degli innamorati batta all’unisono, con lo stesso ritmo quando sono in presenza l’uno dell’altro. Una magia rilevata da un test specifico condotto su 32 coppie “molto innamorate” presso l’Università della California ad opera dello psicologo Emilio Ferrer. I fidanzati (volontari) sono stati fatti sedere a distanza di un metro l’uno dall’altra in totale silenzio e relax, mentre un macchinario rilevava loro le funzioni vitali: battito cardiaco, respirazione, pressione del sangue.

Ebbene il cuore è risultato battere esattamente al secondo insieme, per la maggior parte dei volontari e così anche la respirazione: stesso ritmo. Il test è stato poi ripetuto scambiando le coppie ed il ritmo all’unisono è saltato!  Come ha spiegato Ferrer:

“questi test hanno evidenziato come la connessione tra due persone innamorate non è solo emotiva, ma anche fisiologica. Le donne si sono confermate più empatiche: essenzialmente è in loro che si è aggiustato il ritmo cardio-respiratorio protendendo verso quello del proprio compagno”.

Siamo agli albori del test della verità dell’amore? Chissà, ma tutto questo per ora ci piace. A voi no?

Se volete approfondire altre curiosità che riguardano l’amore, l’innamoramento e la festa di san Valentino, leggete di seguito:

Foto: Getty Images

Fonte: Journal of Psychophysiology

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>