5 alimenti d’autunno per prevenire il tumore e ricette

di Cinzia Iannaccio 0

L’autunno ed i suoi gustosi frutti di stagione, potrebbero esserci d’aiuto per prevenire il tumore. Siamo consapevoli di quanto l’alimentazione sia importante nella nostra salute ed anche e soprattutto per tenere lontano il cancro, ma non lo ricordiamo, forse, mai abbastanza. In particolare, secondo quanto affermato da Stacy Kennedy, nutrizionista presso il noto Dana-Farber Cancer Institute di Boston, molti frutti e verdure in autunno raggiungono il massimo del loro valore nutrizionale, e dunque anche in tema di prevenzione oncologica è importante inserirli in una dieta quotidiana. E così ecco il vademecum dei 5 alimenti d’autunno con il maggior potere anticancro, che il medico ha stilato per l’occasione, con tanto di ricette: un vero ABC della prevenzione.

Mela, contro il tumore al seno

A sta per Apple, ovvero mela. Si conferma così il vecchio adagio che afferma “una mela al giorno leva il medico di torno”: questa infatti protegge da numerose forme di cancro dal polmone e al seno. Questo grazie alla quercitina che contiene tale frutto, in grado di proteggere il dna cellulare da danni che potrebbero condurre allo sviluppo di neoplasia. Fondamentale però è mangiare la mela cruda  e con tanto di buccia. Meglio evitare dunque la classica torta di mele a favore di una “mela croccante”, la cui ricetta la vede affettata, affogata nel succo d’arancia e ricoperta di un composto frullato di noci , nocciole, uvetta e zenzero.

Mirtilli contro il tumore al polmone

B come bosco, quello in cui nascono i mirtilli, un toccasana per la salute, ricchi di acido benzoico, in grado di inibire la crescita del cancro al polmone, al colon, e alcune forme di leucemia. Si consiglia l’acquisto di mirtilli freschi in questa stagione e congelarli per un uso successivo.  Buoni da gustare con un mix di cereali a colazione.

Frutta e verdura colorate fanno bene alla salute

C come colore per Stacy Kennedy, ovvero sì a frutta e verdure colorate come le carote e le barbabietole: “più è brillante il pigmento, più alto è il livello dei nutrienti anticancro”. Suggerisce per l’occasione un arrosto di verdure.

Disintossicare il fegato con il cavolo ed i broccoli

D sta per “dark leafy vegetables” ovvero verdure a foglia scura. Il cavolo è il migliore, in quanto ricco di fitonutrienti particolari, utili per disintossicare il fegato  e prevenire il tumore della prostata, dello stomaco e del polmone. Bene anche i germogli di broccoli ed i cavolini di Bruxelles. Come ricetta propone un brasato di verdure con aceto e sesamo.

Arancione è salute

E sta invece per “ everything orange” cioè tutti i frutti arancioni sono perfetti anticancro: zucca, carote e patate dolci sono ricchi di carotenoidi, utili nella prevenzione del tumore al colon, della prostata, della mammella e dei polmoni. Kennedy sottolinea che la zucca ideale nelle torte, andrebbe mangiata tutto l’anno, in zuppa, frullati, pastella e anche ravioli.

In generale, conclude lo studioso, ogni stagione ha i suoi frutti preziosi, l’importante è mangiare sempre tanta frutta e verdura, tutto l’anno, per tenere lontano il cancro e tante altre malattie.

Foto: GhettyImages

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>