Diabete: le mandorle lo prevengono

di Valentina Cervelli Commenta

 Le mandorle donano al corpo umano una maggiore sensibilità all’insulina: rappresentano quindi un ottimo alleato contro il diabete.

Si sapeva già che un uso frequente ma moderato di frutta secca (noci e pistacchi in particolare, n.d.r.) apportava un aiuto sostanziale nei confronti della prevenzione di diverse malattie. Tra di loro vi è il diabete di tipo 2.

Ed è proprio rispetto a questa patologia che l’Università di Medicina ed Odontoiatria del New Jersey ha condotto uno studio in grado di testare l’efficacia delle mandorle nella prevenzione del diabete. I risultati della ricerca non hanno deluso le aspettative: le persone che consumano costantemente le mandorle hanno oltre ad  una maggiore sensibilità all’insulina come precedentemente anticipato, un livello di colesterolo LdL  ( il colesterolo “cattivo”, n.d.r) decisamente più basso, anche in fase di pre-diabete.

Secondo il gruppo di ricercatori, capeggiati dalla dottoressa Michelle Wien, bastano 16 settimane di consumo continuato od un loro utilizzo regolare  per prevenire anche il rischio di malattie cardiovascolari. Una precisazione: sebbene ad entrambi i gruppi di persone sottoposte alla ricerca fosse stato raccomandato di consumare dei carboidrati, coloro che assumevano le mandorle si erano autoridotti il consumo di queste calorie.

Ci spiega la dottoressa Michelle Wen:

Abbiamo fatto grandi passi avanti nella ricerca sulle malattie croniche per le prove di un trattamento efficace a una valida prevenzione. Ed è promettente per le persone con fattori di rischio per le malattie croniche, come diabete di tipo 2 e patologie cardiovascolari, che cambiamenti nella dieta possano aiutare a migliorare i fattori che giocano un ruolo potenziale nello sviluppo della malattia.

Per questo, aggiunge, maggiori studi metabolici e sull’alimentazione sarebbero consigliati, in modo tale da trovare maggiori vie di prevenzioni per questo tipo di patologie.

Sarebbe utile condurre studi di alimentazione strettamente controllati e studi metabolici post-prandiali che caratterizzano il controllo della quantità di carboidrati per confermare i risultati di questo studio.

I risultati dello studio insegnano: aiutare la prevenzione del diabete consumando delle mandorle è consigliato anche alle persone sane.

Diabete, predire l’ictus si può

Diabete, le lampadine fluorescenti compatte lo favoriscono

Diabete: prevenirlo aumentando la massa muscolare

Prevenire il diabete con la verdura a foglia verde

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>