Dieta senza lieviti, cibi da consumare

di Ma.Ma. Commenta

Il lievito molto spesso fa gonfiare la pancia in modo eccessivo, provocando dolore addominale e fastidio. Una dieta senza lieviti, se seguita per breve periodo, può favorire un miglioramento dello stato di benessere dell’organismo. Ma quali sono i “cibi sì”, ovvero quelli da poter consumare a colazione, pranzo o cena?

Ecco un elenco di alimenti dal quale attingere per una dieta senza lieviti che aiuti a combattere il gonfiore addominale. Latte e yogurt scremato, con cereali (pochi) o muesli possono rappresentare un esempio di colazione valido per chi vuole seguire una dieta senza lieviti.

A pranzo, per cercare di ridurre al minimo la presenza di lievito in quello che si mangia, un risotto con verdure o con un condimento leggero può rivelarsi la migliore alternativa. Va bene anche la pasta, purché integrale e in poche quantità. Come secondo, pesce e bresaola, con verdure. E a cena? La sera è sempre consigliabile non mangiare troppo, evitando di consumare alimenti troppo elaborati che potrebbero rendere anche più difficile la digestione. Spazio allora a un secondo di pesce o di carne con della verdura cotta, oppure pesce. Una gustosa macedonia può invece essere lo spuntino perfetto a metà mattinata o a metà pomeriggio: leggero e pieno di vitamine utili al corretto funzionamento dell’organismo.

Ti potrebbe interessare anche:

Intolleranza a lievito e latte, durata astinenza e reintroduzione

Funghi, il lievito di birra protegge dalle infezioni

Lievito di birra, un’ aiuto per osteoporosi e tumori

Il cibo cinese aiuta il cuore: tutto merito del lievito di riso rosso

Photo | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>