Infezioni alimentari in estate, 10 regole per la prevenzione

di Ma.Ma. 0

In estate aumentano i casi di infezioni alimentari, provocate da alimenti contaminati da microrganismi o da sostanze tossiche prodotte dagli stessi microrganismi (in questo caso si parla di intossicazioni). Come fare per evitarle?

Il Codacons stila un decalogo per guidare i consumatori ed evitare di incappare dunque in questo tipo di problema. Ecco 10 regole per prevenire le infezioni alimentari.

1. Attenzione al ristorante

Se mangiate fuori, diffidate dei carrelli con cibi freddi che potrebbero contenere alimenti non correttamente conservati e quindi rischiosi per la salute.

2. Controllare l’aspetto del cibo

E’ molto importante: sinceratevi che non ci sia brina all’esterno delle confezioni surgelate, se c’è significa che l’alimento non è stato conservato bene, quindi non mangiatelo.

3. Buttare via i cibi rigonfi

Se notate che una confezione di cibo, anche se ancora sigillata, presenta strani rigonfi, non consumatela, per prevenire fastidiose infezioni alimentari.

4. Controllare la scadenza delle bibite

Non solo il cibo può causare infezioni alimentari ma anche le bibite. Controllate sempre la data di scadenza e evitate di acquistare bottiglie o lattine sposte al sole, è tra le regolepiù importanti da seguire.

5. Non comprare pesce di dubbia provenienza

Tra le principali cause di infezione alimentare in estate c’è il consumo di pesce non correttamente conservato. Se non siete sicuri della provenienza, evitate di mangiare questo alimento.

6. Fare attenzione nei bar

Molto spesso i bar hanno i congelatori pieni zeppi di roba. Ecco, per evitare infezioni alimentari tipicamente estive, la Codacons consiglia di non comprare in questi casi. Per una corretta conservazione, infatti, i prodotti non devono mai superare un certo carico.

7. Occhio ai surgelati

I surgelati nascondono delle insidie: se le confezioni presentano dei cristalli di ghiaccio più grandi, della brina, questo può essere un sintomo dell’interruzione della catena del freddo.

8. Controllare sempre la data di scadenza

Per evitare di avere a che fare con dolori disturbi gastrointestinali è importante controllare sempre la data di scadenza degli alimenti.

9. Non comprare dai carrettini ambulanti

Evitate, il cibo molto spesso può nascondere delle insidie. In particolar modo, cercate di non acquistare nessun prodotto deteriorabile.

10. Esigere igiene

Quando comprate in qualsiasi negozio, dovete esigere che il negoziante non tocchi gli alimenti con le mani. Fate valere i vostri diritti, pretendendo che indossi gli appositi guanti igienici o che prenda quello che desiderate con le pinze. E’ una delle regole più utili per prevenire infezioni e intossicazioni alimentari.

Foto | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>