Astenoteratospermia severa, è grave? E quali cure?

di Cinzia Iannaccio Commenta

Richiesta di Consulto Medico su astenoteratospermia severa
Salve vorrei avere dei chiarimenti per capire..a mio marito gli hanno trovato una astenoteratospermia severa dopo una icsi. Proviamo da 4 anni ad avere un figlio e nell’ultimo spermiogramma non era stata evidenziata questa diagnosi. Ora invece abbiamo: Concertazione su 70 mil/ml tipo A 0% tipoB 15% tipoC25% è tipo D 60% morfologia 4%..la mia domanda è si può curare o migliorare? È quanto è grave ?

Specializzazione Andrologia
Tipo di Problema Astenoteratospermia severa grave? quali cure?

 

 

 

 

Risponde il Dr. Mario Francesco Iasevoli, medico- chirurgo, andrologo, specialista in Endocrinologia e Malattie del metabolismo. Per appuntamenti Email: [email protected] Segreteria cell. 3458092414. Riceve a Pompei (Na), in Via Roma,81. Si prega di utilizzare il numero telefonico ESCLUSIVAMENTE per appuntamenti e non per richieste di ulteriori consulti.

 

 

Salve la conta è buona, ma purtroppo le forme normali sono poche e quindi essendoci molti spermatozoi con difetti di forma essi si muovono poco e lentamente; l morfologia non si può curare nè migliorare di molto in quanto c’è un messaggio genetico alla sua base che fa produrre spermatozoi malformati. Si può però migliorare la vitalità delle forme sane e normali. La situazione non è grave perché la conta è buona e la vitalità è semplice da migliorare tramite integratori di vitamine ed arginina; inoltre ricordo che per fare una icsi occorrono pochi spermatozoi, diverso è il discorso se si tenta la fecondazione spontanea.

CORDIALI SALUTI

 

 

Leggi anche:

Infertilità maschile: in un caso su quattro è colpa di una proteina

12 cose che uccidono gli spermatozoi (FOTO)

Infertilità maschile, nuova tecnica per spermatozoi migliori

 

 

 

 

Se avete altre domande da porre ai nostri specialisti visitate la pagina specifica “Chiedi all’esperto, consulti online su Medicinalive”.

Vi ricordiamo che non si effettuano diagnosi online e neppure si prescrivono terapie : Medicinalive e gli esperti coinvolti propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo, che mai, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il rapporto con il proprio medico curante, le uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.

Foto: Thinkstock

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>