Cibi afrodisiaci, ecco la conferma scientifica

di Valentina Cervelli 0

Quando la libido cala le persone tentano spesso di darsi un piccolo aiuto attraverso i cibi afrodisiaci. Ma quali sono? Quali funzionano davvero? Oggi vogliamo colmare questa vostra lacuna. Quando il sesso è soddisfacente per una persona lo è anche la sua vita. Che ne dite di scoprire insieme questi alimenti?

Alcuni di questi cibi ovviamente sono già conosciuti per il loro effetto grazie alle credenze popolari. Oggi, attraverso la ricerca condotta dall’Università di Guelph in Canada, pubblicata sulla rivista di settore Food Research, possiamo contare su delle conferme scientifiche che danno un sapore tutto nuovo al consumo di questi cibi. Ad avere un effetto così importante sul nostro organismo e sulla modulazione naturale di alcuni ormoni che ci spingono a vivere il sesso in modo più sentito ed ad aumentare la nostra libido, sono nella maggior parte dei casi alcune spezie.

Tra i cibi più consigliati dalla ricerca come cibi afrodisiaci troviamo il ginseng. I ginsenoidi contenuti al suo interno non solo aumentano il grado di energia della persona che li consuma, ma sembrano essere direttamente collegati all’aumento dei desiderio sessuale grazie all’effetto che hanno sull’ipotalamo, sull’ipofisi e sulla ghiandole surrenali: il loro consumo infatti aumenta il livello di corticosteroidi nel sangue, favorendo un maggiore senso di benessere e di piacere sessuale. Un effetto analogo è causato dallo zafferano, che migliora la circolazione sanguigna e rende le mucose più sensibili.

Una ricerca commissionata dal sito di dating AshleyMadison.com ha rincarato la dose, specificando quali altri alimenti, e come,agiscono sul nostro desiderio sessuale. Un esempio? Abbiamo poi gli asparagi, che in particolare per gli uomini sembrano rappresentare un toccasana. Vitamina A, vitamina B6 e C ma soprattutto vitamina E: essa stimola la produzione di ormoni maschili. Per quanto potrà farvi sorridere la sola idea, sugli uomini anche la banana ha un particolare effetto:il potassio ed il magnesio insieme alla vitamina D danno energia,ma aiutano anche a combattere l’impotenza.

Fichi, ravanelli e tartufo vengono reputati cibi afrodisiaci grazie al loro sapore, pungente e dolce al punto giusto, da utilizzare addirittura in alcuni casi come tonico. Il caviale e le ostriche agiscono sul testosterone grazie al loro contenuto di zinco. Il cioccolato agisce invece attraverso l’anandamide, e la feniletilamina, un ormone che rilascia dopamina nei centri del piacere del cervello aumentando contestualmente euforia ed eccitazione. La vaniglia agisce invece come un sostituto dei feromoni.

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>