Sesso e malattie, la prevenzione passa per il dialogo

di Valentina Cervelli 0

Di sesso bisogna parlare ogni tanto. Anche se e soprattutto quando si è in coppia. Problemi all’apparto genitale e malattie sessualmente trasmissibili sono dei temi che quando si condivide l’intimità devono essere affrontati, a prescindere dall’imbarazzo che si può provare.

Fare finta di nulla non è mai la giusta soluzione. Soprattutto quando si parla di malattie veneree, i silenzi possono portare solo ad un aggravamento della patologia della quale si soffre e ad una rottura insanabile della fiducia tra la coppia nel momento in cui ci si rende conto di ciò che è successo. Papillomavirus e HPV, Aids, gonorrea, sifilide: non sono problemi sui quali si può sorvolare semplicemente non parlandone. Ma anche eiaculazione precoce o secchezza vaginale sono temi altrettanto caldi che all’interno di una coppia devono essere affrontati.

Il sesso è un piacere che come tale deve rimanere e può farlo solo se affrontato nel modo giusto. I ricercatori dell’University Center for Sexual Health Promotion dell’Università dell’Indiana hanno condotto uno studio a riguardo, su un campione di 181 persone di ambo i sessi di età media pari a 26 anni, sottolineando come un maggiore dialogo possa rappresentare un efficace prevenzione contro i problemi della sfera sessuale e le infezioni. Commenta la coordinatrice dello studio, la dott.ssa Margo Mullinax:

Parlare con il partner delle malattie sessualmente trasmissibili (STI) è una conversazione importante da avere. Tuttavia, i risultati di questo studio suggeriscono che le Campagne di salute pubblica devono promuovere di messaggi specifici, consigli concreti e strumenti per le conversazioni sulla salute sessuale stratificati per stato di relazione. I partecipanti che hanno riferito di aver parlato con i loro partner di malattie sessualmente trasmissibili, hanno dichiarato che questo ha influenzato la loro decisione di impegnarsi in certi comportamenti, in quanto li faceva sentire più a proprio agio, e li ha condotti a smettere di usare i preservativi. Questa scoperta mi preoccupa.

E non possiamo che darle ragione:la sicurezza deve venire prima di tutto. E voi fate solamente sesso o ne parlate? Affrontate in maniera serena l’argomento?

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>