Salute 2017, 5 cose da fare per stare meglio

di Valentina Cervelli Commenta

Come migliorare la salute nel 2017? A prescindere dall’essere sani o soffrire di patologie pregresse vi sono dei comportamenti che generalmente possono essere ottimali per cambiare in meglio le proprie condizioni: dei veri e propri buoni propositi da seguire.

1. Perdere peso

Se si è in sovrappeso, perdere peso attraverso una migliore dieta e dell’attività fisica può aiutare a migliorare la sintomatologia di molte malattie pregresse ed a prevenirne lo svilupparsi di altre. In particolare quelle legate all’apparato cardiovascolare.

2. Mantenere rapporti sociali

Anche mantenere buoni rapporti sociali è utile per avere una buona salute. Anche la psiche ha bisogno di essere tenuta da conto ed il confronto con altre persone porta a migliorarsi costantemente ed ad evitare lo stress, una delle cause di produzione di cortisolo da parte dell’organismo: un ormone che favorisce l’infiammazione.

3. Smettere di fumare

Se non lo si è già fatto, è necessario smettere di fumare: il danno che questo vizio causa abbraccia moltissimi aspetti dell’organismo. La respirazione e la circolazione sanguigna sono le prime ad essere affette dalla nicotina e dall’effetto che le sigarette hanno sul corpo. Senza contare le maggiori possibilità di sviluppare neoplasie del polmone.

4. Diminuire l’alcol consumato

Per una salute migliore nel 2017 è importante anche diminuire l’alcol generalmente consumato. Sebbene un brindisi durante le feste possa essere considerato normale, se si ha la tendenza a consumare spesso cocktail o superacolici il consiglio è quello di fare calare drasticamente le quantità ingerite, al fine di non mettere a repentaglio il benessere generale e nello specifico quello del fegato.

5. Dormire di più

Tra le cose da fare per stare in salute, il dormire il giusto numero di ore è basilare. E’ in quel momento che il corpo si “depura”, dando modo all’organismo di ricaricare le batterie e prepararsi ad una nuova giornata piena di cose da fare.  Un sonno non ottimale può rappresentare un fattore di rischio sia per l’obesità che per il diabete di tipo 2.

Potrebbero interessarti:

Fonte | Health