Capillari alle gambe come eliminarli? Laser o sclerosante?

di Cinzia Iannaccio 1

 Capillari alle gambe come eliminarli? Il laser funziona? O meglio la terapia sclerosante? Ne parliamo in un consulto online con il dottor Giuseppe Serpieri, chirurgo vascolare.

 

Richiesta consulto medico

“Ho dei capillari molto evidenti alle gambe ,già trattati con le sclerosanti, senza troppi risultati. Ora vorrei provare il laser, ma non so a chi rivolgermi, io sono dalla provincia di Padova.”

 

Specializzazione Flebologia e Chirurgia Vascolare

Tipo di Problema Capillari alle gambe

Risponde il dottor Giuseppe Serpieri specialista in chirurgia vascolare e flebologia, nonché direttore scientifico e fondatore di www.flebologia.it, il primo sito italiano dedicato alle patologie funzionali ed estetiche degli arti inferiori:

“La scleroterapia rappresenta tutt’oggi il trattamento di elezione per l’eliminazione degli inestetici capillari delle gambe. Richiede tuttavia grande esperienza, in quanto esistono differenti prodotti utilizzabili, con differenti concentrazioni e modalità di infiltrazione, con potenziali effetti collaterali e complicazioni. E’ indispensabile che la paziente, che assai spesso si rivolge allo specialista con il desiderio di risolvere un problema vissuto come prevalentemente estetico, venga informata sui risultati che si possono conseguire, sullo stile di vita da seguire durante e dopo le sessioni di trattamento, e sul fatto che comunque saranno necessarie sedute periodiche nel tempo per mantenere e migliorare ulteriormente i risultati conseguiti. La visita dello specialista dovrà comprendere un attento esame della situazione venosa generale, spesso con l’esecuzione di un esame ecocolodoppler per una più accurata definizione diagnostica.

A torto viene considerata da molti, troppi medici, un trattamento banale e di semplice esecuzione: questa è una delle ragioni per cui in molti casi le pazienti si dichiarano deluse dal trattamento. Personalmente ritengo il laser “transdermico” inefficace, mentre molto utile è la tecnica T.E.L.C. (Transilluminated Endovenous Laser Coagulation), con l’uso di una micro fibra laser introdotta nelle venule che alimentano i capillari (“vene reticolari”). A tal proposito troverà alcuni Video molto interessanti nelle pagine del sito www.flebologia.it. Cordiali saluti.  A presto, Giuseppe Serpieri cell. Tel. 335.6791027″

Potrebbero interessarle anche i seguenti articoli:

Foto: Thinkstock

 

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>