Come avere piedi in forma e belli

di Redazione 2

Ho letto da qualche parte che secondo Freud i piedi sono uno dei simboli della seduzione estiva. Deve essere vero perché nel 2008 noi donne abbiamo speso ben 160 milioni di euro solo per la cura delle unghie di mani e piedi.  Anzitutto i piedi vanno rimessi in forma con una buona pedicure, un trattamento “antico” ma efficace, da eseguire preliminarmente rispetto ad altri molto più di moda come idromassaggio, digitopressione e pediluvi, oltre all’uso di creme spe­cifiche per nutrire, sgonfiare e sti­molare la microcircoIazione.

Seguite questi due consigli: eliminato lo smalto vecchio, usate la pietra pomice o una spu­gna minerale sotto le dita e sul tal­lone dove la pelle è più secca, poi passate al gommage applicando sui piedi asciutti un esfoliante spe­cifico per eliminare impurità e cel­lule morte. Un’altra buon’idea è di eseguire il peeling con miele e zuc­chero di canna. Terminate immer­gendo i piedi in acqua calda, aggiungendo olii e sali essenziali (di menta e limone) al pediluvio.

Dopo aver pulito le unghie con lo spaz­zolino, asciugatele bene soprattutto tra le dita. Dopo il gommage fate qualche minuto di massaggio plantare usando olii emollienti come quelli di semi di sesamo e mandorle: partite dal tallone, scendete lungo la pianta, risalite sulla caviglia e sof­fermatevi sul collo del piede. Infine applicate una crema: idratante se avete la pelle secca, astringente se è grassa, anti-traspirante contro la sudorazione eccessiva. Per avere unghie perfette, in grado di essere mostrate con un minimo di sapiente “charme”, prendetevene cura con costanza, lasciandole lun­ghe quanto basta per coprire la punta delle dita, ricordandovi di ta­gliarle diritte, procedendo dai lati verso il centro.

 E’ sempre bene usare un tagliaunghie o apposite forbicine. Rifinite con la limetta di cartone finché le unghie non saranno completamente lisce e, dopo avere applicato un po’ di crema per ammorbidirle, spingete all’indietro le cuticole con il bastoncino di legno d’arancio. Infine stendete una base protettiva che le renda più resistenti uniformando la superficie. A proposito di unghie, il colore va scelto secondo l’umore o l’abbiglia­mento, ma se non volete sbagliare andate sul sicuro con i toni carne.

 L’ultima moda è il tatuaggio, op­pure una decorazione all‘hennè, uno o più anellini che fanno molta tendenza, persino piccoli gioielli incastonati sulle unghie e decora­zioni originali fatte a mano. Se­condo le filosofie orientali esiste una precisa relazione tra tipolo­gia, forma delle unghie e la pro­pria personalità interiore. Se volete proprio strafare sap­piate che esistono delle vere e proprie beauty farm che si dedi­cano solo alla cura delle unghie, anche per i vostri uomini. Il tutto all’insegna di trattamenti personalizzati (c’è pure lo Cham­pagne Pedicure), relax e massaggi, tra musica lounge ed essenze profumate.

Commenti (2)

  1. Mixate una testa d’aglio e mettetela in una bacinella con dell’acqua calda, 5-10 minuti e la pelle morta e i calli spariranno con un semplice massaggio! 😛

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>