Rimedi naturali per le punture di insetti e meduse

di Ma.Ma. 0

Quest’anno l’estate sta facendo le bizze e il caldo non sembra volere arrivare ma insetti e meduse non mancano all’appello: e se i primi rendono difficili le serate all’aperto, le seconde possono fare rimpiangere quel bagno al largo che ci siamo voluti regalare. Le punture di insetti e meduse, però, possono essere curate efficacemente con alcuni rimedi naturali. Quali?

Intanto direttamente dalla Germania arriva un prodotto che, sfruttando il calore, cura efficacemente i sintomi provocati dalle punture d’insetti. La novità si chiama Bite Away e altro non è che un dispositivo che si basa sull’applicazione di calore per soli 3 o 6 secondi (la temperatura si aggira sui 50-53 gradi) direttamente nella zona punta. In pochi secondi passa il prurito e il dolore e anche il gonfiore si allevia piano piano. Questo rimedio naturale, non contenendo sostanze chimiche ma basandosi solo sugli effetti miracolosi del calore, è anche particolarmente indicato nei bambini che molto spesso sono presi di mira da zanzare e insetti vari.

Ma in generale, è sempre bene tenere presente che le punture di insetti e meduse si possono curare con molti rimedi naturali. Per esempio con la saliva che, in mancanza di altro, è efficace dopo la puntura per alleviare il prurito e il gonfiore. Il miele è un altro valido rimedio naturale contro le punture di insetto: avendo proprietà anti-batteriche, il miele serve per dare sostegno alla pelle irritata. Anche la cipolla è molto utile per questo tipo di problema ed è forse uno dei rimedi della nonna più antichi ed efficaci: strofinate una fettina di cipolla dove vi hanno punto e vedrete che nel giro di poco tempo il prurito se ne andrà. Infine tenete sempre presente anche il tree oil, un olio che si trova facilmente in erboristeria capace di togliere il prurito dopo la puntura ma di prevenire anche l’arrivo delle zanzare: il suo odore, infatti, non risulta essere particolarmente gradito a api e insetti in generale che vi staranno dunque alla larga.

Foto | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>