Eczema, rimedi e cause

di Valentina Cervelli Commenta

L’eczema è una condizione della pelle caratterizzata da prurito molto intenso, arrossamento della parte colpita e formazione di piccole bolle o crosticine infette. Esso è sintomo di infiammazione: scopriamo insieme le cause della comparsa dello stesso ed i rimedi più comuni per curarlo.

L’eczema può presentarsi in qualsiasi parte del corpo anche se più frequentemente esordisce sulle mani, sul volto (soprattutto in prossimità delle orecchie, N.d.R.) sugli arti e nelle pieghe dell’inguine. Non si tratta di una malattia contagiosa ma i pazienti possono essere soggetti a recidive.

Cause dell’eczema

La prima causa di eczema è la dermatite atopica: si tratta di una patologia che spesso tende a cronicizzarsi e che compare nella prima infanzia. In questo caso, spesso a monte vi è la presenza di un’allergia che può essere di tipo alimentare o di tipo ambientale. Altre cause possono essere infettive, legate di sovente alle infezioni di tipo batterico, o legate ad un fenomeno di irritazione: in questo caso si parla di dermatite da contatto legata a metalli, sostanze chimiche o coloranti.  L’eczema può avere anche origini metaboliche o neurovegetative. La familiarità è un fattore di rischio che non deve essere sottovalutato.

Rimedi contro l’eczema

I rimedi contro l’eczema devono essere sempre considerati come “temporanei”: esso è infatti un disturbo che a parte di una sintomatologia più ampia in coloro che in particolare soffrono di allergia o di problemi del sistema immunitario. E’ possibile trattarlo a livello topico, quindi nel sito della sua comparsa, con con delle pomate a base di cortisone. Se lo stesso è legato ad un’allergia il medico prescriverà l’uso di farmaci antistaminici: in caso di infezione batterica consiglierà l’assunzione di antibiotici.

Più generalmente, per evitare un aggravamento dell’eczema è consigliato tenersi lontani dall’uso di vestiti sintetici, profumi e cosmetici che potrebbero risultare irritanti. La pelle deve essere in grado di respirare e combattere l’infiammazione.

Potrebbero interessarti:

Fonte | Mayo Clinic

Photo Credit | Thinkstock

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>