Antiginnastica esercizi, video

di Ma.Ma. Commenta

Tanti sono gli esercizi di antiginnastica utili per ottenere importanti benefici per l’organismo. E’ questa una disciplina che, grazie a movimenti mirati, permette a chiunque di conoscersi meglio e di appropriarsi del proprio corpo. Di seguito un video per capire qualcosa in più di una disciplina che ha fatto capolino per la prima volta in Francia quarant’anni fa.

Esercizi antiginnastica

I movimenti proposti sono sottili, precisi e rigorosi. L’antiginnastica si pratica in gruppi di 5-6 persone, meglio se con un esperto al fianco che possa essere di aiuto soprattutto a liberarsi di ansia e tensione e recuperate il pieno possesso del proprio corpo. Il fai da te è sfattibile a patto che gli esercizi vengano eseguiti nel modo giusto: essendo un metodo di benessere molto particolare, eseguire movimenti non corretti non comporta alcun tipo di beneficio per l’organismo. La prima tappa da percorrere, tra gli esercizi di antiginnastica, è una specie di test che permette di localizzare con precisione quello che, dalla testa ai piedi, vi blocca e vi limita. La persona esperta che vi seguirà nel corso della seduta vi farà delle domande, chiedendovi di mettervi in una situazione fisica precisa e rigorosa. Una posizione che corrisponderà alla vostra integrità anatomica e vi farà prendere coscienza di tutta la vostra muscolatura. Attraverso movimenti mirati, prenderete maggiormente confidenza con il corpo, liberandovi dei vostri limiti.

La seconda tappa tra gli esercizi di antiginnastica ha come obiettivo quello di farvi entrare in contatto con ciascuno dei vostri nodi muscolari. In questa fase viene fatto lavorare prima un lato del corpo e poi l’altro. Il motivo? Percepire le differenze: il lato del corpo che lavora vi sembrerà fin da subito più a suo agio, più vivo, più presente, più ricettivo.

Di seduta in seduta, gli esercizi possono cambiare a seconda di come il vostro corpo reagisce agli impulsi esterni. La presenza di un esperto è fondamentale in questa fase, per lavorare su quelle zone del corpo e della mente che più hanno bisogno. A seconda delle vostre disponibilità, potete partecipare a delle sedute settimanali di un’ora e mezza oppure a delle sedute mensili di una mezza giornata o di una giornata intera.

Cosa serve

Qual è la migliore mise per apprestarsi a eseguire questa tipologia di esercizi? Si consigliano abiti comodi, meglio se non aderenti. Da preferire i tessuti naturali come cotone o lana. Per facilitare i movimenti o per aiutare ad individuare le diverse parti del corpo vengono solitamente utilizzati bastoni di legno, palline di sughero e cuscinetti riempiti di miglio o di farro (doudou e doudine) che vengono però forniti direttamente dai centri nei quali seguirete i corsi.

Ti potrebbe interessare anche:

ARTROSI CERVICALE: CAUSE, SINTOMI, ESERCIZI DI GINNASTICA DA FARE E FARMACI

OBESITÀ, LA GINNASTICA FUNZIONA ANCHE CONTRO LA PREDISPOSIZIONE GENETICA
Foto | Thinkstock

Fonte| Antiginnastica

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>