Tiroidite, sintomi peggiori nonostante terapia

di Cinzia Iannaccio 0

Richiesta di Consulto Medico
Da un anno mi è stata diagnosticata la tiroidite di Hashimoto e dopo aver provato eutirox 50 e 75 alternati, sono approdata alla tiroide ibsa 125 1 compressa e Liotir 7 gocce ai pasti. Ho ritirato gli esami e questi sono i miei risultati: TSH 0.011 (0.350-5.500) FT3 6.08 (2.30-420) FT4 1.34 (0.89- 176) TPO 2129. Mi hanno sospeso subito il Liotir, tuttavia nonostante gli esami non ho ottenuto nessun miglioramento. Da quando sono passata da eutirox ad ibsa mi si è interrotto il ciclo (nonostante gli esami ormonali siano perfetti), il metabolismo non si è “rimesso in moto” anzi ho anche una fortissima ritenzione idrica, mi cadono i capelli, ho dolori muscolari etc… Credo che dato il mio tsh non sia il caso di aumentare ancora il dosaggio dell?Ibsa. Le chiedo gentilmente un parere, grazie anticipatamente.

Specializzazione Endocrinologia e malattie metaboliche
Tipo di Problema tiroidite di Hashimoto

 

Risponde il Dr. Mario Francesco Iasevoli, medico- chirurgo, andrologo, specialista in Endocrinologia e Malattie del metabolismo. Per appuntamenti Email: [email protected] Segreteria cell. 3458092414. Riceve a Pompei (Na), in Via Roma,81. Si prega di utilizzare il numero telefonico ESCLUSIVAMENTE per appuntamenti e non per richieste di ulteriori consulti.

 

 

Salve, il tiroide IBSA è un’associazione di liotironina e levotiroxina che in genere si prescrive poco per la poca manegevolezza e per la presenza di liotironina che ha molti più effetti collaterali della levotiroxina; gli esami indicano che lei stava in ipertiroidismo da farmaci ed ha fatto bene a sospendere il liotir; in condizione di ipertiroidismo è normale avere ritenzione idrica, perdita di capelli e alterazioni del ciclo; io sospenderei l’IBSA e ritornerei a Eutirox o Tirosint che sono farmaci ben tollerati ed efficaci, basta solo trovare il dosaggio corretto ed aspettare un mese affnchè raggiungano il loro massimo effetto: per il resto sarebbe una pazzia aumentare l’IBSA visto che era in ipertiroidismo; bisognerebbe rivalutare la correttezza dell’attuale terapia.

Cordiali saluti

 

 

 

Leggi qui tutte le risposte del Dottor Mario Francesco Iasevoli

 

Per porre altri quesiti ai nostri specialisti potete visitare la pagina “Chiedi all’esperto, Consulti online su Medicinalive” ed inviare la domanda attraverso il form specifico.

E’ doveroso da parte nostra ricordare e sottolineare che non si effettuano diagnosi online e neppure si prescrivono terapie : Medicinalive e gli esperti coinvolti propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo, che mai, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il rapporto con il proprio medico curante, le uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.

 

Foto: Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>