Tsh alto, è ipotiroidismo? Endocrinologo risponde

di Cinzia Iannaccio Commenta

Richiesta di Consulto Medico
Salve dottore. Ho 19 anni. Tre giorni fa ho fatto le analisi del sangue cui risulta tutto regolare tranne il Ths alto (4.450) leucociti alti(12,87) MCHC basso (32, 5) piastrine alte (453) sidermia alta (215) e nell’elettroforesi l’albumina bassa (54, 1). Lunedì si parlerà con il medico base se fare una visita dall’endocrinologo o meno. Quello che volevo chiederle era se secondo lei potrebbe essere un’ipotiroidismo subclinico e se vi sará bisogno dell’uso di farmaci come l’eutirox. La ringrazio in anticipo e le porgo i miei saluti.

 

Specializzazione Endocrinologia e malattie metaboliche
Tipo di Problema THS alto

Risponde il Dr. Mario Francesco Iasevoli, medico- chirurgo, andrologo, specialista in Endocrinologia e Malattie del metabolismo. Per contatti diretti Email: [email protected] cell. 3458092414. Riceve a Pompei (Na), in Via Roma,81.

 

Salve, i valori indicati di Tsh indicano solo una tiroide un pò pigra , ma non richiede terapia; però va indicata la causa; gli altri esami indicano che c’è un’ infezione o infiammazione in atto: tutti i parametri piastrine alte, leucociti alti e sideremia elevata sono  indici infiammatori. Bisogna escludere una tiroidite autoimmune con dosaggio di Abtpo e ABtg e fare un eco alla tiroide. Cordiali saluti

 

>> Leggi qui tutte le risposte del Dottor Mario Francesco Iasevoli

 

Potrebbero interessarvi anche i seguenti post:

Tutte le domande e le risposte sul TSH (ormone stimolante della tiroide) alto

Ipotiroidismo subclinico

Tiroidite autoimmune di Hashimoto

 

 

Se avete altre domande da porre ai nostri specialisti visitate la pagina specifica “Chiedi all’esperto, consulti online su Medicinalive”.

Vi ricordiamo che non si effettuano diagnosi online e neppure si prescrivono terapie : Medicinalive e gli esperti coinvolti propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo, che mai, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il rapporto con il proprio medico curante, le uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.

 

Foto: Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>