Cosa fare se non si riesce a dormire per il caldo, i rimedi naturali

di Redazione 0

Il riposo è fondamentale per recuperare le energie spese durante la giornata, ma con l’arrivo del gran caldo non è sempre facile. Ecco, allora, una serie di rimedi naturali per vincere la calura estiva e fare sonni tranquilli.

Rischi legati alla mancanza di sonno

La carenza di sonno è fonte di stress e influenza la nostra capacità di assorbire gli idrati di carbonio (zucchero, amido, dextrina, cellulosa e glicogeno). Inoltre, interferisce con la produzione dell’ormone di crescita, che avviene solo durante le fasi di sonno profondo, minando così la crescita dei giovani e dello sviluppo dei muscoli. Troppo poche ore di sonno, causano anche un difetto di produzione dell’ormone dell’obesità, la leptina, un ormone proteico che ha un ruolo molto importante nella regolazione dell’ingestione, ma anche dell’appetito e del metabolismo.

Effetti delle mancanza di sonno

Gli effetti della mancanza di sonno sono diversi, dalle borse sotto gli occhi, la pelle spenta, all’irritabilità e la depressione. Ma non è solo il corpo a farne le spesa, anche le capacità intellettuali, infatti, ne risentono. Molti studi, hanno dimostrato come la mancanza di sonno peggiori la memoria, e la capacità di apprendere nuove cose, il ragionamento, i tempi di risoluzione dei problemi, e la concentrazione. Persino la vista può risultare intorbidita.

Regole e rimedi naturali per vincere il caldo

La prima regola è bere almeno 2 litri di acqua al giorno, meglio se minerale (ma non con aggiunta di anidride carbonica) e preferire pasti leggeri accompagnati da alimenti ricchi di acqua. Dunque, largo spazio a frutta e verdura. In questo modo, eviteremo di sentire eccessivamente la stanchezza provocata dalle alte temperature.

Un rimedio particolarmente efficace, è l’acqua di Sant’Elia. In un recipiente, versate 1 litro d’acqua e aggiungete 1 cucchiaino di rosmarino, 1 cucchiaino di melissa e 1 cucchiaino di fiori di ginestra. Coprite e mettete in frigo a macerare per tutta la notte. Al mattino, filtrate e dolcificate con del miele. L’acqua si può bere durante il giorno e si conserva in frigo al massimo per 24 ore.

Un altro rimedio naturale utile per contrastare la calura estiva è l’infuso di menta piperita. Fate riscaldare 1 tazza di acqua, e una volta arrivata a bollore, spegnete e aggiungete 1 cucchiaino di foglie secche di menta. Lasciate in infusione per 10 minuti, filtrate e dolcificate a piacere con del miele. Fate raffreddare e mettete in frigo. Sorseggiate l’infuso fresco appena tornate a casa dal lavoro o dalla spesa. L’effetto sarà subito evidente.

Articoli correlati:

Poco sonno incrementa il rischio di contrarre l’Alzheimer
Cuore ha bisogno di sette ore di sonno a notte
Troppe bevande alla cola disturbano il sonno dei bambini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>