Glaucoma, Settimana Mondiale: i benefici del Coenzima Q10

di Sveva Commenta

Il 10 marzo si apre la Settimana Mondiale del Glaucoma, malattia del nervo ottico che, solo in Italia, colpisce un milione di persone. L’appuntamento annuale è un’occasione per sensibilizzare su una patologia che ancora in molti sottovalutano e che invece può essere causa di danni permanenti alla vista. La Settimana Mondiale del Glaucoma punta tutto (quest’anno) sui benefici del Coenzima Q10, in grado di proteggere le cellule neuroretiniche dal danno ossidativo.

E’ una recente revisione scientifica pubblicata sulla rivista Neural Regeneration Research a porre i riflettori sul coenzima. Afferma in merito il professor Piero Barbanti, Professore di Neurologia presso l’Università San Raffaele di Roma:

Il Coenzima Q10 fa funzionare il neurone e nel contempo lo protegge. Queste azioni spiegano il grande interesse attorno al ruolo di questa molecola nelle malattie neurodegenerative. Tra i numerosi studi sperimentali va ricordata in particolare la capacità del Coenzima Q10 di ridurre il declino funzionale nei soggetti affetti da malattia di Parkinson. Inoltre, è dimostrato che bassi livelli ematici di Coenzima Q10 favoriscono un aumentato rischio di demenza, perlomeno nella popolazione giapponese

Ti potrebbe interessare anche:

Glaucoma più frequente nelle donne

Verdure a foglie verdi contro il glaucoma

Glaucoma, nuove tecniche per la cura

Glaucoma, la prevenzione grazie a sensore nell’occhio?

Photo | Thinkstock