Salute over 50: la campagna di prevenzione “Mi state a Cuore”

di Cinzia Iannaccio Commenta

Solo nelle prime due settimane dal suo inizio il 28 febbraio scorso, la nuova campagna di prevenzione realizzata dalla Regione Lazio rivolta agli over 50 ha effettuato più di 2500 visite. Si chiama “Mi state a cuore: 50 ed oltre” e segue un’iniziativa simile che ha riguardato solo le donne e si è svolta nei mesi passati con successo. Anche in questa occasione i camper della Regione attrezzati con il necessario per effettuare visite e controlli di routine oltre che a fare informazione sulla prevenzione si sono recati direttamente sul campo, sostando principalmente in prossimità dei mercati rionali di Roma e delle province.

Sono i medici del Istituto San Gallicano e dell’Azienda Ospedaliera San Camillo- Forlanini ad effettuare visite gratuite “in loco”:  si controlla la vista, il cuore, si effettuano consulenze ginecologiche ed urologiche oltre che dermatologiche.  Finora è stata realizzata anche qualche indagine radiografica.

“E’ un servizio che vuole avvicinare la sanità alle persone ed educarle alla prevenzione. Il suo successo indica che ce ne era bisogno e alleggerisce il numero delle persone che si rivolgono al Cup (Centro Unico di Prenotazione regionale per le visite e le indagini diagnostiche)”

ha affermato Renata Polverini, Presidente della Regione Lazio che ha fortemente voluto queste iniziative.

Da oggi e fino al 16 Marzo i camper sosteranno a Roma nel XII° Municipio presso il Mercato Laurentino 38 in via Sapori;  lunedì 14 marzo saranno a Rieti presso il mercato Rionale Sojourner in Via Oreste di Fazio; martedì 15 a Latina presso il mercato di Via Rossetti; mercoledì 16 a Tivoli al mercato Rionale Via Lungo Aniene Impastato. Anche per questa campagna, come per il precedente “Progetto Donna” (sulla prevenzione del tumore all’utero e al seno) è stato realizzato un opuscolo ‘Mi state a cuore’ con consigli utili per la salute degli over 50, che verrà distribuito proprio a partire da oggi. L’iniziativa proseguirà fino al 2 Aprile prossimo e sarà seguita da un’altra simile rivolta ai giovanissimi, sempre caratterizzata da camper che si sposteranno nei luoghi di maggiore aggregazione. Ci auspichiamo che iniziative di questo tipo siano molto più numerose e diffuse su tutto il territorio italiano.

[Fonte: Regione Lazio]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>