Erezione debole, quali cause possibili?

di Cinzia Iannaccio Commenta

Richiesta di Consulto Medico
Buon giorno: da circa 1 mese faccio fatica ad avere un erezione come prima cioè rigido e duraturo fino al termine del rapporto. Premetto di avere 57 anni ma di non avere mai avuto nessun problema , non fumo e non bevo alcol e voglio precisare che in questi giorni sento un dolore ai testicoli con voglia di rapporto ma erezione debole, grazie.”

Specializzazione Andrologia
Tipo di Problema Erezione debole e breve

Risponde il Dr. Mario Francesco Iasevoli, medico- chirurgo, andrologo, specialista in Endocrinologia e Malattie del metabolismo. Per contatti diretti Email: [email protected] cell. 3458092414. Riceve a Pompei (Na), in Via Roma,81.

 

“Salve, occorre che si faccia vedere da uno specialista; potrebbe essere una infezione o infiammazione dell’epididimo o del didimo oppure prostatica; occorre fare un eco testicolare e prostatica, un dosaggio di testosterone totale, SHBG, albuminemia, Glicemia,  colesterolo totale +  Hdl e Ldl,  trigliceridi, estrogeni, prolattina, fsh e lh. Ciò permette di escludere cause organiche del disturbo di cui fa menzione. Si rivolga allo specialista che potrà aiutarla meglio di me online. Cordiali saluti”.

 

>> Leggi qui tutte le risposte del Dottor Mario Francesco Iasevoli

 

Potrebbero interessarvi anche i seguenti post:

10 motivi per cui l’uomo non riesce ad avere l’erezione

Scarsa erezione, quali cause e cosa fare? Andrologo risponde

Iperplasia prostatica benigna, deficit erezione e farmaci per cura

Prostatite batterica acuta

 

Se avete altre domande da porre ai nostri specialisti visitate la pagina specifica “Chiedi all’esperto, consulti online su Medicinalive”.

Vi ricordiamo che non si effettuano diagnosi online e neppure si prescrivono terapie : Medicinalive e gli esperti coinvolti propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo, che mai, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il rapporto con il proprio medico curante, le uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.

 

Foto: Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>