L’inquinamento danneggia il cervello

di Marco Mancini 6

Essere esposti ad inquinamento autostradale può causare danni cerebrali nei topi simili alla perdita di memoria e al morbo di Alzheimer, affermano i ricercatori Usa dell’Università della Sud California. Non è di certo una novità, visto che già in passato avevamo dimostrato come l’inquinamento potesse incidere sulle malattie cardiache e polmonari, specialmente nei più piccoli. Semmai la sorpresa proviene dal fatto che possa agire persino a livello neuronale.

Gli scienziati hanno ricreato le sostanze inquinanti disperse nell’aria che provengono dalla combustione di combustibili fossili e dall’erosione delle parti di automobili e dei marciapiedi, in un ambiente abitato da topi esposti all’aria inquinata per 15 ore settimanali per 10 settimane, ricreando così un habitat cittadino di una grande città e simulando le condizioni di vita di un essere umano medio.

Le minuscole particelle d’aria sono state circa un millesimo dello spessore di un capello umano e, spiegano i ricercatori, sono troppo piccole per essere intrappolate dai sistemi di filtraggio delle auto. Ma ha esercitato enormi danni al cervello dei topi esposti.

Non potete vederli, ma sono inalati ed hanno un effetto sui neuroni del cervello che aumenta la possibilità di conseguenze cerebrali a lungo termine

ha spiegato l’autore senior Caleb Finch della University of Southern California. Gli scienziati hanno notato che l’esposizione ha provocato “danni significativi” ai neuroni coinvolti nell’apprendimento e nella memoria, e rilevato segni di infiammazione associati con l’invecchiamento precoce ed il morbo di Alzheimer. Saranno necessarie ulteriori ricerche per determinare se gli stessi effetti avvengono anche negli esseri umani.

Naturalmente questo porta alla domanda: “Come possiamo proteggere gli abitanti delle città da questo tipo di tossicità?” E questo è il grande problema

ha concluso Finch. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Environmental Health Perspectives.

Inquinamento nelle città provoca aumento delle laringiti croniche
Inquinamento acustico: persi un milione di anni di vita per il rumore
Inquinamento e malattie polmonari, l’esposizione da bambini provoca danni a lungo termine

[Fonte: Health24]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>