Allergia agli animali: i cani ipoallergenici non esistono

di Marco Mancini 1

I cani ipoallergenici sono stati venduti per anni per quegli appartamenti in cui ci sono persone allergiche ai peli di cane. Peccato che si tratti di una grande bufala. Contrariamente alla credenza popolare, i cosiddetti cani ipoallergenici non hanno livelli più bassi di allergeni di altri cani. A questa conclusione è giunto uno studio condotto dai ricercatori dell’Henry Ford Hospital.

I cani ipoallergenici si credeva potessero produrre meno allergeni perché salivano di meno e hanno poco o per nulla pelo. Ed invece:

Non abbiamo trovato alcuna base scientifica per affermare che i cani ipoallergenici hanno meno allergeni. Sulla base di studi precedenti condotti qui all’Henry Ford, l’esposizione ad un cane nei primi anni di vita fornisce protezione contro lo sviluppo dell’allergia. Ma l’idea che sia possibile acquistare una certa razza di cane pensando che causi meno problemi ad una persona allergica non è confermato dal nostro studio

afferma Christine Cole Johnson, presidente del Dipartimento di Scienze della Salute Pubblica all’Henry Ford Hospital e autore senior dello studio. Si tratta della prima volta in cui i ricercatori hanno misurato gli allergeni ambientali associati ai cani ipoallergenici. Precedenti studi hanno analizzato campioni di peli da solo pochi cani di un piccolo numero di razze.

I ricercatori hanno analizzato i campioni di polvere raccolti in 173 case (con un solo cane) un mese dopo la nascita di un neonato. I campioni sono stati raccolti dal tappeto o sul pavimento in camera da letto del bambino e analizzati per l’allergene canino Can f 1. Su sessanta razze di cani coinvolte nello studio, 11 erano considerate ipoallergeniche.

I ricercatori hanno scoperto che non c’erano differenze significative nei livelli di allergeni tra le case che avevano cani ipoallergenici e quelle con cani non ipoallergenici. Nelle case dove al cane non era consentito entrare nella camera da letto del bambino, il livello di allergeni per i cani ipoallergenici è stato leggermente superiore rispetto ai livelli di allergeni dei cani non ipoallergenici.

Per questo i ricercatori concludono la presentazione dei risultati del loro studio, pubblicato sul Journal of Allergy e Rhinology, affermando che i genitori di un neonato non devono preoccuparsi di acquistare cani ipoallergenici per evitare che i propri figli abbiano problemi in quanto le razze di cani ipoallergeniche, in realtà, non esistono.

Meno allergie per i bambini con un cane in casa
Allergia ai peli del cane e del gatto: tenerli in casa non mette a rischio i bambini
Gatti e cani per chi soffre di allergie

[Fonte: Sciencedaily]

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>