Giramenti di testa in gravidanza: cosa fare

di Valentina Cervelli 0

Il giramento di testa è un disturbo tra i più comuni tra quelli che colpiscono le donne. Può essere dovuto a svariate cause. Ben diversa ovviamente è la questione se le vertigini si presentano in gravidanza.

Cerchiamo di capire a cosa possono essere dovuti questi capogiri.

Quando il corpo di una donna è sottoposto ad una gravidanza, è ovviamente al centro di diversi cambiamenti. Questi riguardano in primis la produzione di ormoni, ed in secondo luogo a veri e propri mutamenti fisici atti a dar modo alla creatura in grembo di crescere e svilupparsi.

E’ infatti attraverso la madre che il feto si nutre e grazie al cordone ombelicale assorbe tutte le sostanze di cui ha bisogno per svilupparsi in modo adeguato. Proprio per tal motivo è necessario che la donna, nel periodo di gestazione stia attenta a come si nutre ed alle forze che impiega.

Talvolta può capitare che si presentino dei giramenti di testa, e che la donna si senta più debole. La prima cosa da fare in questi casi, è misurare la pressione arteriosa.  La gravidanza, per quanto serena e senza problemi, rappresenta un fattore di stress per il corpo umano, presupponendo un grande impiego di energia. Se la pressione riscontrata risulta bassa,  e non vi sono patologie pregresse delle quali tenere conto,  basta talvolta consumare una piccola dose di zuccheri o di liquirizia per riportarla naturalmente ai valori ottimali.

Se le vertigini persistono è bene recarsi da un medico e sottoporsi ad un ciclo completo di esami del sangue. Tra le cause più probabili dei capogiri in gravidanza, potrebbe esservi anche un abbassamento dei livelli di ferro nell’organismo. In quel caso è necessario che sia il medico, compatibilmente con le condizioni fisiche della gestante , a stabilire in quale modo sia consigliabile porre rimedio alla carenza: pillole, flebo, dieta specifica.

Articoli Correlati:

Giramenti di testa: se la colpa è della cervicale

Giramenti di testa, possibili cause e rimedi

Svenimenti in gravidanza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>