Parto in acqua più tecnologico con app WaterBirth

di Ma.Ma. Commenta

Parto in acqua più tecnologico grazie a WaterBirth, un’applicazione iOS realizzata con il contributo incondizionato di Pharma Mum Italia ed è disponibile sull’App Store.

Grazie alla nuova tecnologia utilizzata, sarà possibile monitorare l’inizio e la fine di ogni contrazione della partoriente e la sua intensità: alta, media o bassa. La donna, pronta al parto, dovrà semplicemente indossare uno smartwatch che renderà visibile al ginecologo la frequenza, la durata e l’intensità delle contrazioni della donna direttamente dalla vasca tenendone sotto controllo anche la frequenza cardiaca, altro aspetto di vitale importante per un parto senza problemi.

Parto in acqua dunque più tecnologico grazie a WaterBirth che supera i limiti delle altre app finora esistenti: prima era infatti impossibile valutare l’intensità delle contrazioni.

Ti potrebbe interessare anche:

Parto in acqua: il modo più naturale di nascere

7 consigli per tornare in forma dopo il parto

Photo | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>