Actinomicosi polmonare

di Marco Mancini Commenta

Actinomicosi polmonare

L’actinomicosi polmonare è una rara infezione batterica polmonare.

CAUSE: L’actinomicosi polmonare è causata da una specie di batteri normalmente presenti nel tratto gastrointestinale e nella bocca, dove di solito non causano danni. Tuttavia, la scarsa igiene dentale e l’ascesso dentale possono aumentare il rischio per il viso, la mascella, ed infezioni polmonari causate da questi batteri. L’abuso di alcool, avere cicatrici nei polmoni (bronchiectasie), e l’enfisema sono tutti associati con infezioni polmonari causate dall’actinomicosi.

La malattia è rara in Occidente, con poche centinaia di casi confermati ogni anno. Essa può verificarsi a qualsiasi età, ma la maggior parte dei pazienti ha tra 30 e 60 anni. Gli uomini si ammalano più spesso rispetto alle donne.

SINTOMI: L’infezione viene di solito lentamente. Possono passare settimane o mesi prima che un medico faccia una diagnosi. I sintomi includono:

  • Dolore toracico quando si prende un respiro profondo;
  • Tosse con catarro;
  • Febbre;
  • Letargia;
  • Sudorazione notturna;
  • Mancanza di fiato;
  • Perdita di peso.

DIAGNOSI: I test che possono essere effettuati includono:

  • Broncoscopia;
  • Emocromocitometrico completo (CBC);
  • Radiografia del torace;
  • Tomografia computerizzata del torace;
  • Biopsia polmonare;
  • Striscio dell’espettorato AFB;
  • Analisi dell’espettorato;
  • Colorazione di Gram dell’espettorato;
  • Toracentesi;
  • Analisi del tessuto;
  • Analisi dei tessuti e dei fluidi.

TERAPIA: L’obiettivo del trattamento è quello di curare l’infezione. Tuttavia, molti pazienti hanno bisogno di molto tempo per stare meglio. Potrebbe essere necessario ricevere penicillina endovena per 4-6 settimane, seguite da diversi mesi di penicillina per bocca. Alcune persone hanno bisogno fino a 18 mesi di trattamento. Se non è possibile prendere la penicillina, altri antibiotici sono disponibili. Questi includono le tetracicline, macrolidi o clindamicina. La chirurgia può essere necessaria per scaricare il fluido dai polmoni e controllare l’infezione.

PROGNOSI: La maggior parte delle persone migliorano dopo il trattamento con antibiotici. Possibili complicazioni possono essere:

  • Ascesso cerebrale;
  • Distruzione di parti dei polmoni;
  • Enfisema;
  • Meningite;
  • Osteomielite (infezione ossea).

Contattare un medico se:

  • Si hanno sintomi dell’actinomicosi polmonare;
  • I sintomi peggiorano o non migliorano con il trattamento;
  • Si sviluppano nuovi sintomi.

PREVENZIONE: Una buona igiene dentale può contribuire a ridurre il rischio di contrarre l’actinomicosi polmonare.

[Fonte: Ny Times]

Per ulteriori informazioni rivolgersi al proprio medico. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.