Scrofola

di Marco Mancini 1

Scrofola

La scrofola, chiamata anche adenite tubercolare, è un’infezione tubercolare della pelle del collo.

CAUSE: La scrofola negli adulti è spesso causata dal batterio Mycobacterium tuberculosis. Nei bambini, di solito è causata da Mycobacterium avium o Mycobacterium scrofulaceum. L’infezione da micobatteri è in genere causata dalla respirazione di aria che è contaminata da questi organismi.

SINTOMI: I più comuni sono:

  • Brividi;
  • Febbre (rara);
  • Gonfiore indolore dei linfonodi del collo e in altre parti del corpo;
  • Ulcera (rara);
  • Sudorazione;
  • Perdita di peso.

DIAGNOSI: I test per diagnosticare la scrofola includono:

  • L’esame del campione di tessuto al microscopio (esame istologico);
  • Raggi-X del torace:
  • Analisi per controllare i batteri in campioni di tessuto prelevati dai linfonodi;
  • Test della tubercolina o PPD test.

TERAPIA: Quando l’infezione è causata dal Mycobacterium tuberculosis, il trattamento è basato solitamente su 9-12 mesi di antibiotici. Diversi antibiotici devono essere utilizzati contemporaneamente. I più comuni per la scrofola includono:

  • Etambutolo;
  • INH;
  • Pirazinamide;
  • Rifampicina.

Quando l’infezione è causata da un altro tipo di batteri (che spesso si verifica nei bambini), la terapia di solito comporta antibiotici come la rifampicina, etambutolo, ed claritromicina. La chirurgia di solito non è necessaria, e se ne ricorre solo quando i farmaci non funzionano.

PROGNOSI: Con il trattamento, i pazienti di solito guariscono completamente. Possibili complicazioni possono essere:

  • Fistola drenante al collo;
  • Linfonodi ulcerati;
  • Cicatrici.

Contattare un medico se il bambino ha un gonfiore o delle tumefazioni nel collo. La scrofola può verificarsi in bambini che non sono stati esposti a qualcuno con la tubercolosi.

PREVENZIONE: Le persone che sono state esposte a qualcuno con la tubercolosi dei polmoni dovrebbe effettuare dei controlli contro questa malattia. Sono consigliabili test cutanei regolari.

[Fonte: Ny Times]

Per ulteriori informazioni rivolgersi al proprio medico. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari