Infezioni in sala operatoria, linee guida Oms per combatterle

di Ma.Ma. Commenta

L’Oms, Organizzazione Mondiale della Sanità, interviene con nuove linee guida per combattere le infezioni in sala operatoria. Sempre più spesso, infatti, quelli che vengono definiti super batteri sono protagonisti di conseguenze spesso anche gravi per la vita del paziente che sta subendo un intervento chirurgico e che si appresta ad affrontare poi una convalescenza più o meno lunga.

infezioni sala operatoria


Grazie all’elenco stilato dall’Oms, e che prevede ventinove mosse, i medici chirurghi dovrebbero essere in grado di ridurre al minimo i rischi di infezione in sala operatoria. Scopriamo allora insieme alcuni dei consigli da mettere in pratica. Doccia prima di sottoporsi a intervento chirurgico da parte del paziente, niente rasoio per togliere i peli (più consigliabile farlo con le classiche forbici) e antibiotici solo per prevenire le infezioni prima e durante l’operazione, e non dopo. E ancora, mani sempre bene disinfettate, consigli per chiudere al meglio le ferite e evitare dunque che l’infezione possa fare capolino nei giorni successivi all’intervento chirurgico.

Con questo elenco l’Oms ha riportato sotto i riflettori un tema purtroppo ancora molto attuale. Nonostante la medicina abbia fatto, e stia facendo, passi da gigante, alcuni atteggiamenti irresponsabili sono causa di infezioni nel paziente che si sottopone a intervento. Si stima che nei paesi a basso e medio reddito, l’11% dei pazienti che si sottopongono a intervento chirurgico contrae infezione. Questo porta a conseguenze non di certo positive, con l’esigenza di ricoveri più lunghi che molto spesso non sono sufficienti a salvare la vita del paziente in questione. Ma la percentuali di infezioni in sala operatoria causate da batteri non sono troppo basse nemmeno in quelli che vengono definiti paesi ricchi: è sufficiente pensare che negli Stati Uniti le infezioni post operatorie causano un alto numero di giorni in più di ricovero i quali, tradotti in soldi e dunque costi, valgono una spesa aggiuntiva di 900 milioni di dollari.

Insomma rispettare le linee guida dell’Oms diventa importante per abbassare al minimo i rischi di infezione in sala operatoria.

Ti potrebbe interessare anche:

6 INFEZIONI CHE POSSONO CAUSARE IL CANCRO

DEPILAZIONE INTIMA INTEGRALE E RISCHIO INFEZIONI

Foto | Thinkstock
Fonte | Oms