Salute a rischio per le donne dal “cuore spezzato”

di Valentina Cervelli 2

Può una donna soffrire fisicamente e morire a causa di un “cuore spezzato” per amore od altre emozioni? Sembrerebbe proprio di si, stando ai risultati di uno studio presentato dall’Università della Pensylvania e presentato nel corso dell’ultimo congresso dell’American Heart Association. Ed il rischio per lei, rispetto ad un uomo è tra le sette e le nove volte più alto. Cerchiamo di capire insieme come sia possibile.

Tutto si basa in realtà su uno stato di stress prolungato che culmina con un forte evento negativo quale possa essere un lutto o una separazione. Insomma un crollo emotivo così forte da poter scatenare un attacco di cuore, al quale può seguire, ovviamente, un decesso. Viene chiamata “Sindrome del cuore spezzato e racchiude tutta quella sintomatologia frutto di una forte emozione. Parliamo anche di emozioni positive, come quella di una vincita particolarmente alta. La scarica di adrenalina ed altri ormoni dello stress in maniera repentina ed “ad alta velocità” può causare una risposta sbagliata dal cuore, con un conseguente riempimento eccessivo della camera di pompaggio dell’organo.

Una eventualità in grado di causare un malfunzionamento in piena regola. E che rischia di creare lo stesso iter tipo di un infartosenza che vi sia nessun blocco della circolazione arteriosa. Per questo il dott. Abhishek Deshmukh dell’Università dell’Arkansas ha voluto esaminare i dati relativi a mille nosocomi statunitensi ed i casi di patologie cardiache affrontate. Preso in considerazione l’anno 2007, si è reso conto che su 6.229 casi, solo 671 erano riconducibili agli uomini.

La scoperta è giunta dopo un’analisi comparata dei fattori di rischio comuni. A prescindere dagli stessi,. Le donne hanno dimostrato di avere la possibilità di soffrire della sindrome del cuore spezzato 7,5 volte in più rispetto alla controparte maschile. Questi dati mettono quindi in discussione la tesi ormai superata per la quale sono gli uomini a soffrire maggiormente di patologie cardiocircolatorie.

Articoli Correlati:

Cuore donne: più sano con visite frequenti dal dentista

Il cuore delle donne: come cambia con l’età

Donne più colpite al cuore…dal fumo

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>