Carcinoma duttale infiltrante seno, guarigione possibile?

di Cinzia Iannaccio 1

Richiesta di Consulto Medico

Tipo di Problema carcinoma duttale infiltrante seno

Salve…parlo per conto di mia madre..57anni…tramite autopalpazione ha scorperto un nodulo seno dx...ha subito quadrantectomia…svuotamento ascellare e rimodellamento ghiandolare l’ 8 gennaio…l’ esame istologico cita: indagini immunoistochimiche: Ck19:+ ER:positivi in ~10-20% delle cellule neoplastiche PgR:negativi ki67:positivo in 70% delle cellule C-erb B2:focale e incompleta colorazione di membrana…valutazione intraoperatoria del linfonodo sentinella per la ricerca di metastasi mediante OSNA:risultato:Negativo (-) assenza di metastasi. Valori di riferimento:Negativo (-) assenza di metastasi <250 copieCK19ul Positivo (+) presenza di micrometastasi250 <copie CK19u 5000copie Ck19ul…dovrebbe iniziare chemioterapia (4cicli) ma vorrei tanto sapere la reale situazione…ci sono possibilità di guarigione? So documentandomi su internet che è molto aggressivo G3…ma il fatto che non vi siano metastasi può farmi sperare in una risoluzione? Aiutatemi a capire …grazie.”

carcinoma duttale seno

Specializzazione Oncologia
Risponde il dott. Carlo Pastore oncologo e chemioterapista, consulente per l’area oncologica e per l‘ipertermia capacitiva per l’Hilu Medical Center (Marbella, Spagna) e presso il Centro di Medicina Integrativa in Malaga (Spagna), nonché responsabile della divisione di oncologia medica ed ipertermia oncologica della Casa di Cura Villa Salaria in Roma, membro dell’ESHO (European Society for Hyperthermic Oncology). Per contatti www.ipertermiaitalia.it

 

“Gentile Utente, i dati riportati sono incompleti e consentono una valutazione parziale. In particolare manca la dimensione della massa neoplastica asportata e soprattutto se è stata eseguita o meno una stadiazione completa mediante TC total body con mdc e scintigrafia ossea. Per i dati riportati posso dire che è corretto un percorso in chemioterapia e che, se non vi sono metastasi a distanza documentate, vi sono buone possibilità di risoluzione completa. Il grading (G) è solo uno dei parametri valutativi. Un caro saluto ed un grande in bocca al lupo per tutto. Dott. Carlo Pastore, oncologo”.

 

>> Leggi qui tutte le risposte del Dottor Carlo Pastore

Se avete altri dubbi o domande da porre ai nostri esperti visitate la pagina dedicata all’invio dei quesiti Chiedi all’esperto, consulti online su Medicinalive, ricordando quanto segue:

non si effettuano diagnosi online e neppure si prescrivono terapie. Medicinalive ed i medici coinvolti in questa rubrica propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo, che mai, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il rapporto con il proprio medico curante, le uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.

 

Foto: Thinkstock