Marcatori tumorali, sempre attendibili?

di Cinzia Iannaccio 2

 Effettuare la diagnosi di un tumore attraverso un semplice esame del sangue: sono stati già identificati ed in uso numerosi marcatori (markers) tumorali. Si chiamano CEA, CA125, CA19-9, CA15-3, TPA ma possiamo sempre considerarli efficaci, attendibili? Quale il loro valore in sede diagnostica attualmente rispetto alle altre metodiche per immagini?

Richiesta di Consulto Medico

“Buonasera…volevo fare una semplice domanda. Le analisi del sangue in particolare i marcatori o markers tumorali sono sempre attendibili? Spiego meglio…un soggetto effettua la pet e risulta un linfonodo inguinale marcato…esegue la tac ed é negativa…esegue le analisi del sangue e i marcatori sono normali. Mi chiedo le analisi sono sempre attendibili? O magari la pet o la tac possono rilevare qualcosa che magari non sia un tumore? Spero in una vostra risposta…grazie”

Specializzazione Oncologia

Tipo di Problema Consulto su marcatori tumorali

Risponde il dottor Carlo Pastore oncologo e chemioterapista, responsabile della divisione di oncologia medica ed ipertermia oncologica presso la Casa di Cura Villa Salaria in Roma, membro dell’ESHO (European Society for Hyperthermic Oncology).

“Gentile Utente, i marcatori tumorali non hanno una sensibilità ed una specificità del 100%. Possono rilevarsi in valore aumentato anche per patologie non maligne, come possono essere nella norma pur in presenza di una patologia neoplastica. Gli accertamenti di diagnostica per immagini (PET, TC, RMN, Ecografia) sono assai più affidabili nella diagnostica delle forme neoplastiche. Ovviamente anche le immagini radiologiche debbono essere interpretate alla luce dell’anamnesi del paziente, della condizione generale, degli esami ematochimici potendo mettere in evidenza anche altre patologie rispetto a quella oncologica. Cari saluti Dr. Carlo Pastore, oncologo – www.ipertermiaitalia.it

Per altre domande ai nostri specialisti visitate la pagina “Chiedi all’esperto, Consulti online su Medicinalive”.

E’ doveroso ricordare che non si effettuano diagnosi online e neppure si prescrivono terapie : Medicinalive e gli esperti coinvolti propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo, che mai, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il rapporto con il proprio medico curante, le uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.

Foto: Thinkstock

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>