Osteoporosi grave: esenzione ticket denosumab

di Cinzia Iannaccio 1

L’osteoporosi post menopausa da qualche tempo ha un nemico in più, molto efficace. Si tratta del nuovo farmaco monoclonale Denosumab. Questo medicinale è disponibile anche in Italia, ma il suo costo è piuttosto oneroso: più di 300 euro a fiala, per una terapia che in genere prevede due somministrazioni l’anno. E’ possibile l’esenzione del ticket? Ne parliamo nei nostri Consulti Online.

 

Richiesta di consulto medico

“Buongiorno, ho 53 anni e ho problema osteoporosimoc colonna vetebrale -4,3 avendo problemi ad ingoiare mi hanno consigliato denosumab 1 fiala sottocutanea ogni sei mesi. Desideravo sapere se posso avere esenzione ticket o invalidità grazie.”

 

Specializzazione: Ortopedia e Traumatologia

Tipo di Problema osteoporosi inportante

Risponde il professor Francesco Bizzarri Specialista in ortopedia e traumatologia, medico dello sport, dipendente dell’Università di L’Aquila e presidente nazionale della Società Italiana di Ginnastica Medica.

“Gentile Sig.ra,in questo caso l’esenzione si può avere solo con presenza di esiti fratturativi di natura osteoporotica“.

Va aggiunto che il denosumab è effettivamente esente solo per donne con più di 70 anni che hanno già subito fratture.  In più una nota AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco) con Determina del 21 febbraio 2013 (G.U. n. 61 del 13.03.2013), ha stabilito il regime di rimborsabilità ed il prezzo di vendita del denosumab: il medicinale è inserito in classe H, (ovvero di fornitura ospedaliera) soggetto a prescrizione medica limitativa, da rinnovare di volta in volta nei suddetti centri o preso medici specialisti.

“I centri utilizzatori dovranno compilare la scheda raccolta dati informatizzata di arruolamento che indica i pazienti eleggibili e la scheda di follow-up, secondo le indicazioni presenti sul sito https://www.agenziafarmaco.gov.it/registri”.

E’ importante in casi di osteoporosi grave recarsi in strutture specializzate che sapranno fornire tutte le indicazioni del caso e valutare i casi clinici individuali, anche il relazione all’esenzione del Ticket.

Per altre domande potete consultare la nostra pagina: “Chiedi all’esperto, consulti online su Medicinalive“.

E’ necessario sottolineare che non si effettuano diagnosi online e neppure si prescrivono terapie : Medicinalive e gli esperti coinvolti propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo, che mai, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il rapporto con il proprio medico curante, le uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.

Foto: Thinckstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>