Gli uomini preferiscono le bionde, le donne sono attratte dai mori…anche nelle pubblicità!

di Paola 4

Si è sempre detto e ripetuto, è quasi un luogo comune delle preferenze: gli uomini preferiscono le bionde. E chi ha visto il film cult del ’53 con la diva delle dive Marilyn, si ricorderà di questa frase passata alla storia del cinema.
Il sesso maschile sarebbe maggiormente attratto da donne con la carnagione chiara e la chioma bionda.
Le donne amano invece il fascino del bel tenebroso, moro, con gli occhi scuri e lo sguardo penetrante. Questa preferenza sarebbe visibile anche negli spot pubblicitari.

Ricercatori dell’Università di Toronto hanno rivelato che al di là dei preconcetti, l’attrazione è un fatto meramente istintuale. Lo studio degli scienziati canadesi, di cui dà notizia il Daily Telegraph, si è concentrato sulle immagini in pubblicità.


Gli uomini subirebbero il fascino delle donne dai colori chiari, poichè le percepiscono come simbolo di purezza ed innocenza, e al di là di tutto quel dire sulla donna sexy e sicura di sè, quasi sfrontata, alzino la mano i maschietti italiani che non desiderano al proprio fianco una compagna dolce e tenera, dall’aspetto angelico!

Le donne, al contrario, hanno una predilizione per gli uomini dalla pelle più scura, che sviluppa connotazioni di virilità, e anche un po’ di forza bruta e mascolinità allo stato puro… e diciamolo che a noi donne italiane piace l’uomo un po’ rude, possibilmente che non passi più ore davanti allo specchio di noi (e capita capita!).

Secondo il giornale gli uomini tra Penelope Cruz e Keira Knightley sceglierebbero l’eterea e pallida Keira, malgrado forse la bronzea Cruz ispiri più sesso.
Le donne invece tra George Clooney e il chiaro Daniel Craig (il nuovo 007) sceglierebbero senza pensarci neanche tanto il moro Clooney. Non stentiamo a credere perchè!

In tutte le razze le donne più chiare ispirano pensieri subconsci di innocenza, purezza, verginità, vulnerabilità e bontà, facendo nascere nell’uomo un forte istinto protettivo.
Una pelle chiara nelle donne viene associata anche alla idea di giovinezza e alluderebbe al potenziale riproduttivo femminile. Durante il periodo fertile, nel picco dell’ovulazione, il colorito femminile apparirebbe sbiadito.
Nel periodo della gravidanza, invece, in molte donne si verificherebbe il fenomeno dell’ iperpigmentazione, con melasma, chiazze scure, e altre alterazioni dermatologiche.
Il colorito scuro degli uomini susciterebbe invece un senso di mistero, pericolo e… sesso, triade di fattori che indiscutibilmente attrae le donne.

In un’analisi compiuta usando 2.000 immagini di uomini e donne prese dalle pubblicità, i ricercatori hanno scoperto che la pelle delle donne bianche era del 15,2% più chiara di quella degli uomini bianchi, mentre quella delle donne nere era dell’11,1% più chiara di quella degli uomini neri. Sarebbero queste persone che attraggono di più l’attenzione e sono considerate le più attraenti del loro sesso e della loro razza.

Chiaro e scuro indicano ormai nel subconscio la donna e l’uomo– spiega Shyon Baumann, sociologa dell’ Università di Toronto.
Che dire? Rassegnatevi more, gli uomini preferiscono le bionde…anche durante la pubblicità! Ma cari maschietti, e vi invito a rispondere, tra Melissa Satta e Thais Souza Wiggers, chi scegliereste? E, la parola alle donne, tra Brad Pitt e Francesco Arca?